milanfiorentina

 

Cinquina sulla ruota di Milano. E' sesto posto

 

Con un netto 5-1 il Milan super la Fiorentina e chiude al 6° posto, volando direttamente ai gironi di Europa League

 

Obiettivo raggiunto. Un Milan in forma super rifila 5 gol alla Fiorentina, chiudendo cosi al 6° posto il campionato 2017/2018 e volando direttamente alla fase ai gironi della prossima Europa League. Scongiurati dunque i 3 turni preliminari che i rossoneri avrebbero dovuto affrontare in caso di arrivo al 7° posto. Protagonista del match Hakan Calhanoglu, che schierato finalmente nel ruolo a lui congeniale, quello del trequartista, gioca un match di altissimo livello, facendo impazzire il pubblico rossonero.

Rossoneri che partono subito forte, creando diverse occasioni già nei primi minuti e chiudendo la viola nella propria area. Ma i rossoneri hanno spesso delle amnesie difensive, regalando spesso palloni agli avversari, ed ecco che al 20’ arriva lo scivolone. Palla persa malamente da Bonucci nella propria trequarti, filtrante di Chiesa per Simeone che con un tocco sotto supera Donnarumma e porta avanti i viola. Sembra l’inizio di un pomeriggio da incubo, ma dopo soli 180” secondi il Milan pareggia. Punizione dal limite di Calhanoglu, destro a giro del turco sul secondo palo e 1-1. Il pareggio carica il Milan, che sul finire di primo tempo trova il sorpasso. E’ ancora Calhanoglu il protagonista dell’azione rossonera. Giravolta che disorienta il proprio marcatore, assist perfetto di Cutrone che di testa realizza il gol del 2-1 al 42’. Un gol importante che porta a 10 le marcature in campionato del giovane rossonero, bottino straordinario alla prima stagione in A. Nella ripresa il Milan dilaga, complice una Fiorentina ormai in modalità vacanza, soprattutto perché al 49’ arriva il gol del 3-1. Rete che realizza Kalinic, che ritrova finalmente il gol con un tap-in vincente sotto porta. Il match è ormai in cassaforte, ma i rossoneri sono decisi ad incrementare l bottino, anche perché il turco con la maglia n.10 non ha intenzione di fermarsi. Al 59’ il turco serve nuovamente Cutrone, con un bel filtrante che manda l’attaccante davanti al portiere, tiro rasoterra e rete del 4-1. Ma non è ancora finita. Al 76’ sale in cattedra Jack Bonaventura, che trova il 5-1 con una grande azione in solitaria, battendo l’incolpevole Dragowski. Per il centrocampista arriva cosi l’8^ rete stagionale. Il Milan saluta alla grande il proprio pubblico, realizzando la bellezza di 5 reti, botino che a San Siro mancava dal lontano 2012.

Il campionato si chiude con il 6° posto, un traguardo indubbiamente inferiore rispetto al tanto sperato 4° posto, ma per come si stava mettendo la stagione a novembre non era scontato ottenerlo. Resta il rammarico per una stagione iniziata troppo tardi, che sarebbe potuta andare diversamente con Gattuso dall’inizio, soprattutto alla luce dei 39 punti nel girone di ritorno. Punti che all’andata furono solo 25. Ma ormai è andata. L’obiettivo Champions è rimandato al prossimo anno, per una stagione da non fallire, consapevole che dal mercato di attendono giocatori importanti per rinforzare una rosa che necessita certamente di qualche rinforzo. L’appuntamento coi post-partita è alla supercoppa del 12 agosto. Si ripartirà alla grande già da agosto, con un nuovo incrocio contro i bianconeri. Di nuovo Milan-Juve, di nuovo in Roma. Nell’attesa buone vacanze a tutti.

 


MD in your language

md tube rettangolare2

HIGHLIGHTS: INTER-MILAN -15/04/2017-

(prossimamente) tutti gli highlights 2018/2019

MILAN OFFICIAL

TIFOSI

MOMENTS

Il graffio

il graffio 2

Cerca in MD

 

LIVE STREAMING

 diretta streaming disponibile 10 minuti (circa) prima dell'inizio gara QUI 

QUI per il Disclaimer Streaming MD .

UTILITY

x STREAMING

Web player (ok)

Sopcast (scarica)

Acestream (scarica)

FILM DOWNLOAD

μTorrent (scarica)

3^ PAGINA

Milan e Milanista
Come eravamo
Storie RossoNere
RossoNeri
Maglia
click and go!

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.