milan napoli

 

Un pari che non serve a nessuno

 

Si chiude sullo 0-0 il match di San Siro tra Milan e Napoli, un punto che fa felice solo la Juve...

 

 

Termina senza gol - e con poche emozioni - il match di San Siro tra Milan e Napoli. Un buon punto per i rossoneri, soprattutto alla luce delle premesse del match. A San Siro arrivava infatti un avversario tosto, da affrontare con l’inedita coppia difensiva Musacchio-Zapata, viste le pesanti assenze di Bonucci (squalifica) e Romagnoli (infortunio). Ma i due hanno giocato un grande match, chiudendo ogni spazio e non facendo affatto rimpiangere gli assenti. Un punto importante per il morale, per un Milan che nel girone di ritorno, negli scontri con le squadre al vertice, ha perso solo contro la Juventus. Punto meno utile invece lato classifica, che spegne le già poche speranze di raggiungere il 4° posto, distante ormai 7 punti a sole sei giornate dalla fine. 53 i punti rossoneri, contro i 60 del “terzetto” Champions formato da Lazio, Roma e Inter.

E’ bicchiere mezzo pieno se guardiamo al finale di match, il punto arriva infatti grazie all’incredibile parata di Gigio Donnarumma, che al minuto 91’ nega a Milik un gol già fatto, tuffandosi sulla sinistra per una parata d’altri tempi. Un gol che avrebbe avuto il sapore della beffa, dal momento che il match era stato molto equilibrato e lo 0-0 è probabilmente il risultato più giusto. Un match più aperto nel 1° tempo che non nella ripresa, con un Milan che parte forte, e nei primi minuti si fa vedere spesso nell’area partenopea. Sono almeno 3 le occasioni da gol per i ragazzi, ma né kalinic né Bonaventura riescono a battere Reina. Dalla parte opposta Donnarumma fa da spettatore non pagante, dal momento che gli azzurri non riescono mai a rendersi pericolosi. Unica occasione è un tiro di Insigne sul finire di tempo, che termina a lato.

Nella ripresa le squadre si aprono, ma le occasioni faticano ad arrivare. L’ingresso di Andrè Silva da una parte, e di Milik dall’altra, non riescono a portare pericoli dalle parti di Reina e Donnarumma. Questo fino all’occasione di Milik al 91’, che Donnarumma respinge al mittente. Resta il rammarico per un Milan che ha iniziato troppo tardi la stagione, anche se pesano in modo particolare i 2 punti persi domenica, punti che i rossoneri avrebbero certamente conquistato se avessero messo in campo la stessa grinta di oggi. Ora resta di difendere il 6° posto, operazione favorita dal pari della Fiorentina nel match delle 12.30 contro la Spal, che tiene i viola a -2. Match di preparazione al vero obiettivo di stagione, la finale di TIM Cup del 9 maggio contro la Juventus, che può regalare ai rossoneri un trofeo che manca ormai dal 2003. Prima però c’è da pensare al campionato, che fra 3 giorni offrirà già una nuova sfida, in trasferta contro il Torino (mercoledi ore 20.45). Un match importante per mettere in cassaforte il 6° posto, che porta dritto ai gironi di Europa League.

 


MD in your language

Flash news

HIGHLIGHTS 2017/2018

MILAN - BENEVENTO

Cerca in MD

unforgettable

 

LIVE STREAMING

 diretta streaming disponibile 10 minuti (circa) prima dell'inizio gara QUI 

QUI per il Disclaimer Streaming MD .

UTILITY

x STREAMING

Web player (ok)

Sopcast (scarica)

Acestream (scarica)

FILM DOWNLOAD

μTorrent (scarica)

3^ PAGINA

Milan e Milanista
Come eravamo
Storie RossoNere
RossoNeri
Maglia
click and go!

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.