milan-sampdoria

 

Brivido Rodriguez...ma ci pensa Jack

 

I rossoneri superano 1-0 la Samp grazie al gol di Jack Bonaventura, conquistando tre punti fondamentali commento sulla gara

 

Un grande Milan supera la Sampdoria per una rete a zero, al termine di un match giocato ad altissimo livello, come non si vedeva da tempo. Un 1-0 che non rende giustizia alla mole di gioco creata dai ragazzi, che nel finale rischiano addirittura la beffa, quando Caprari ha sui piedi la palla del pareggio, ma il suo tiro termina fuori di poco. I rossoneri partono forte, e al 6’ potrebbero già sbloccare la gara, grazie al penalty concesso per il fallo di mano di Murru. Sul dischetto va Rodriguez, che prova a bissare il rigore di giovedi, ma il suo sinistro è debole e Viviano respinge. Si resta cosi sullo 0-0. Ma i rossoneri non si demoralizzano, continuando a macinare gioco, e tenendo costantemente sotto pressione la retroguardia blucerchiata. E al 13’ il match si sblocca. Strepitosa azione dal Milan iniziata da Calhanoglu, pallone che arriva sulla destra a Calabria, cross in mezzo per Jack Bonaventura e tocco di prima per l’1-0 dei ragazzi.

 

Al 37’ uno degli episodi chiave del match, che farà discutere molto. Sugli sviluppi di un cross doriano Calabria, al limite dell’area, tocca il pallone con la mano. Sembra rigore netto, ma dopo aver consultato il VAR il penalty non viene assegnato. Decisione corretta, dal momento che dal replay si evincerà che il tocco avviene poco fuori dall’area di rigore, bloccando di fatto l’intervento del VAR. Nel finale del 1° tempo è ancora il VAR il protagonista del match. Al 44’ infatti Bonucci segna la rete del raddoppio, ma il gol viene annullato per (giusto) fuorigioco, proprio a seguito di consulto VAR. Si va cosi al riposo sull’1-0. Nella ripresa il copione non cambia. Il Milan è un fiume in piena, complice un’ottima condizione atletica e grazie ad un grande Calhanoglu, che disputa il suo miglior match dall’approdo in Italia.

 

Al 75’ spazio per André Silva, che prende il posto di Cutrone, e questa volta l’ingresso in campo sarà di assoluto livello. Il portoghese tiene sempre in apprensione la retroguardia della Samp, fornendo assist ai compagni e battendosi come non mai. Appare certa la sua presenza giovedi nel match di ritorno contro il Ludogorets. All’88 Calabria ha l’occasione per chiudere il match, ma il suo tiro a colpo sicuro viene deviato in corner da Viviano. Nel finale il Milan rischia la beffa da Caprari, ma il suo tiro termina di poco a lato, con Donnarumma ormai battuto. I ragazzi volano cosi al 6° posto agganciando la Samp, a -7 dal 4° posto occupato dall’Inter (-8 in caso di vittoria della Lazio domani), una risalita sorprendente che apre scenari impensabili fino a 3 mesi fa. In questo senso sarà decisiva la trasferta di Roma di domenica prossima, lo scontro che ci dirà se il Milan potrà davvero inseguire il sogno Champions.
Nel frattempo testa all'Europa League. Giovedi a San Siro (ore 21.05) c'è il ritorno dei sedicesimi con il Ludogorets. Un match che pare una semplice formalità, dato il 3-0 di pochi giorni fa, ma nel calcio si sa, è sempre importante mantenere la guardia alta.

MD in your language

md tube rettangolare2

HIGHLIGHTS: INTER-MILAN -15/04/2017-

(prossimamente) tutti gli highlights 2018/2019

MILAN OFFICIAL

TIFOSI

MOMENTS

Il graffio

il graffio 2

Cerca in MD

 

LIVE STREAMING

 diretta streaming disponibile 10 minuti (circa) prima dell'inizio gara QUI 

QUI per il Disclaimer Streaming MD .

UTILITY

x STREAMING

Web player (ok)

Sopcast (scarica)

Acestream (scarica)

FILM DOWNLOAD

μTorrent (scarica)

3^ PAGINA

Milan e Milanista
Come eravamo
Storie RossoNere
RossoNeri
Maglia
click and go!

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.