Simeone

 

Una Champions che nessuno vuole

 

La lotta al terzo e quarto posto continua a regalare colpi di scena

 

 

Come ormai capita da sempre in questa stagione, anche in questa giornata le posizioni 3, 4 e 5 della classifica si sono rimescolate. Roma, Intenr e lazio amano ormai sfidarsi più che a botte di rilanci, a botte di colpi di scena. Ha cominciato la Roma contro la Fiorentina sabato, poi è toccato all'Inter domenica a pranzo. Sconfitte che hanno permesso alla lazio vittoriosa a Udine, di riposizionarsi dietro Juventus e Napoli. Vedendo le sfide sulla carta, era palese che questo turno fosse meno impegnativo per i biancocelesti, ma se andiamo a vedere quanto successo sul campo ci accorgiamo che le cose potevano anche andare in maniera diversa. Partendo dalla doverosa premessa che Fiorentina e Torino non hanno rubato nulla e che le loro vittorie sono assolutamente legittime, va detto come Sportiello e Sirigu siano stati fra i migliori in campo nelle rispettive formazioni e nel momento i cui non ci sono arrivati loro ci hanno pensato i montanti. 

I distacchi in classifica rimangono limitatissimi. Lazio terza per differenza reti a pari punti con la Roma a quota 60 e Inter quinta a 59 e con una prossima giornata all'orizzonte che sarà assolutamente decisiva. Domenica alle 20.45 si gioca il "derby capitolino" tutto da interpretare visto che le due squadre prima di scontrarsi giocheranno le sfide di ritorno nei quarti delle coppe europee partendo da situazioni diametralmente opposte e lo faranno tra l'altro conoscendo già il risultato di Atalanta - Inter, altra sfida dove è impossibile fare pronostici. Una delle due romane potrebbe andare in fuga contando anche un eventuale sconfitta dell'Inter, oppure proprio i nerazzurri approfittando di un eventuale pari all'olimpico rimettersi Lazio e Roma entrabe alle spalle. 

Non so se in questo scenario sulla lotta ai posti Champions sia giusto inserire anche il Milan. Avrebbe avuto un po' più senso fosse arrivata una vittoria contro il Sassuolo ieri sera dovendo comprendere nel contesto una squadra distante 6 punti e non 8 dal quarto posto. Limitiamoci nel dire che vale più o meno lo stesso discorso fatto per Roma e Inter, ovvero che anche i neroverdi devono ringraziare il proprio portiere Consigli ma il pari ottenuto a San Siro non è un risultato poi così immeritato.

 

MD in your language

md tube rettangolare2

HIGHLIGHTS: finale CL 2002/2003

(prossimamente) tutti gli highlights 2018/2019

MILAN OFFICIAL

TIFOSI

MOMENTS

Il graffio

il graffio 1

Cerca in MD

 

LIVE STREAMING

 diretta streaming disponibile 10 minuti (circa) prima dell'inizio gara QUI 

QUI per il Disclaimer Streaming MD .

UTILITY

x STREAMING

Web player (ok)

Sopcast (scarica)

Acestream (scarica)

FILM DOWNLOAD

μTorrent (scarica)

3^ PAGINA

Milan e Milanista
Come eravamo
Storie RossoNere
RossoNeri
Maglia
click and go!

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.