, Milan Day
 
 

montella

 

Un problema chiamato equilibrio

 

Il centrocampo del Milan non è ben assortito e ciò condiziona le scelte offensive di Montella

mirabelli

 

Milan, le colpe di Mirabelli

 

Il complicato avvio di stagione mette tutti sul banco degli imputati. In una situazione cosi anche la società ha le sue colpe

montella

 

Fine ottobre, fine dei giochi

 

La classifica è compromessa già ad ottobre. E ad oggi, non c'è ancora un undici titolare... Giovedi', ancora turn over ?

allenam,ento

 

Un tempo e un tempo

 

A volte il primo, altre il secondo. Il Milan che "corre" per soli 45'

 

André Silva celebra un gol segnato in maglia rossonera

 

André Silva è davvero peggio di questo Kalinic?

 

Polveri più che mai bagnate per l'attacco rossonero, che ancora stenta ad avere numeri accettabili. Montella insista pure su Kalinic, ma perchè ignorare così tanto André Silva?

good morning

 

Accadde oggi, 31 ottobre

 

Compleanno per Gren, Bigon e Marco Van Basten. Ultimi gol per Laudrup e Gourcuff. Giornata tutto sommato negativa, con soli 3 successi

 

Biglia

 

Lucas Biglia adesso è un caso

 

Inseguito a lungo in estate oggi è una delle più grandi delusioni di questa squadra

 

mou e pep

 

Chi fermerà Mou e Pep?

 

Spurs ko all'Old Trafford, 3 gol del Liverpool, bene Chelsea e Arsenal;prossimo turno sfida Londra-Manchester

 

suso

 

 Il Suso in gabbia

 

Bisogna anche saper essere dipendenti da un giocatore

 

spirito

 

Milan, hai perso l'anima

 

I rossoneri hanno smarrito lo spirito e l'atteggiamento della scorsa stagione

 

Kalinic

 

Critiche esagerate?

Il croato è diventato il bersaglio numero uno delle critiche dei tifosi e non. 

Ronaldo e Benzema rimettono, mesti, il pallone in gioco dopo un gol del Girona

 

Liga: disastro Real, ora il Barcellona si allontana

 

Nel decimo turno de la Liga le merengues cedono a sorpresa al Girona, e vedono allontanarsi il Barcellona, corsaro a Bilbao. Zaza ok. Bacca stoppa Simeone

 

aspettando MD

 

I segreti sulla morte di Kennedy

 

Trump declassificherà gli ultimi documenti riservati sull'omicidio di Dallas. La Cia contraria

storie calcio

 

La prima cosa bella

 

Per la prima volta lo scudetto scende sotto l’Appennino...

...

good morning

 

Accadde oggi, 30 ottobre 

 

Solo 2 sconfitte da registrare, purtroppo entrambe contro la Juve. Ultima col Milan per Gullit, prima rete per Montolivo

 

montella

 

Sterilità

 

Appena 16 gol fatti in campionato. Zero gol a San Siro per 3 gare consecutive. E' l'attacco il problema di questo Milan

borini

 

Fabio Borini, giù il cappello!

 

Arrivato tra insulti e prese in giro,  il ragazzo si sta destreggiando in modo egregio in un ruolo non suo

 

Milan-Juventus 0-2, la Moviola

 

Ufficiali di gara d'eccezione a San Siro per la grande sfida del 10° turno di A. Valeri arbitro, Banti quarto uomo, Di Bello al Var.

Dovi

 

MotoGP: A Sepang Dovi c'è!

 

Il Mondiale rimane aperto grazie ad una super Ducati, che con la doppietta Dovizioso-Lorenzo tiene aperto il Campionato. Marquez solo quarto.

good morning

 

Accadde oggi, 29 ottobre

 

Giornata poco fortunata: 6 vittorie, 5 sconfitte. Ultime reti per Jimmy Greaves e Alessandro Nesta.

 

milan juve

 

Milan - Higuain: 0-2. La differenza è qui

 

Un bel Milan, forse il migliore della stagione, si scontra con il ritorno del vero Higuain. La Juve ringrazia e sbanca San Siro.

 

milan juve

 

Milan, come un anno fa...

 

Allegri per la vetta. Montella per la riscossa. 78mila a San Siro per un match che può segnare il campionato delle due squadre

Doha

 

Comunque vada...sarà un (in)successo

Si respira aria strana attorno alla partita di oggi pomeriggio. La stessa aria che si respirava prima di Doha.

bonaventura

 

E' solo un caso

 

Jack Bonaventura è l'unico vero sopravvisuto a tre Milan mediocri

 

good morning

 

Accadde oggi, 28 ottobre

 

Juve mai incontrata in questo giorno ma il 29, invece, ben 4 volte senza mai perdere. Nel '62 morì Attilio Formenti, in rosa nella stagione 1899/1900

 

 

Sepang

 

MotoGP: via al gran premio di Sepang

 

Ormai è lotta a due tra Marquez e Dovizioso ma lo spagnolo, dopo la gara dello scorso weekend, è superfavorito per bissare il titolo

 

man utd Tottenham

 

United-Spurs per il secondo posto

 

City col WBA, Chelsea a Bournemouth, Arsenal-Swansea, Reds-Terriers e derby Crystal Palace-West Ham Utd

 

Messi e Deulofeu celebrano un gol del Barcellona

 

Liga, il programma del 10° turno

 

Valencia, Barcellona ed Atletico di scena domani. Domenica, invece, sarà il Real a far visita al Girona

 

aspettando MD

 

È prostituzione!

 

Adinolfi bloccato su Facebook dopo i commenti sul caso Weinstein

 

terza pagina

 

(S)viste e riviste

 

Una hit parade, datata, sulle sviste(?) arbitrali. Non solo Milan...

 

...

rossella

ROSSELLA di Alexandra Ripley

Dal romanzo è stata tratta una miniserie TV con Joanne Whalley-Kilmer nella parte di Rossella O'Hara e Timothy Dalton in quella di Rhett Butler.

La storia, ambientata nella città di Atlanta nel 1873, narra le avventure di Rossella O'Hara, decisa a riprendersi Rhett Butler. I due si scontrano quando lei giunge a Charleston dove vive la famiglia Butler. Rhett la convince a fare un patto per cui lei alla fine della Stagione dovrà tornarsene ad Atlanta e non cercarlo più. Rossella si recherà in seguito a Savannah dove conoscerà i parenti della sua famiglia. Gli O'Hara di Irlanda.Partita per la terra paterna passerà dei mesi nella contea irlandese. Al momento della sua partenza per tornare in America, Rossella riceve la notizia che Rhett ha sposato Anne Hampton,e decide allora di restare in Irlanda dove diventerà signora delle terre un tempo appartenenti alla famiglia O'Hara .Nascerà la bambina concepita l'ultima volta che Rhett e Rossella sono stati insieme e Rossella decide di vendicarsi di Rhett facendogli conoscere la figlia solo quando la bambina sarebbe cresciuta e lei fosse stata certa che amasse solo sua madre. Intanto gli Irlandesi tramano una rivoluzione per mandar via gli Inglesi. Rhett viene in Irlanda quando Anne, la moglie, muore dando alla luce una bambina, che muore anch'essa dopo soli quattro giorni. Raggiunge Rossella che però sta per sposare il conte Luke Fenton. Rhett salva Rossella che, essendo considerata amica degli Inglesi, si trova contro gli Irlandesi...

 

Puoi scaricare gratuitamente il romanzo (formato epub) cliccando QUI

 

ave cesare

AVE, CESARE!

E' la storia di Eddie Mannix, un "fixer" nella Hollywood degli anni cinquanta, che cerca di scoprire cosa è accaduto a un attore scomparso nel bel mezzo delle riprese.

Los Angeles, 1951. Eddie Mannix è a capo della produzione della casa cinematografica Capitol Pictures, per cui agisce anche come "fixer", ossia ponendo rimedio a situazioni potenzialmente scandalose riguardanti gli attori-immagine dello studio. Nonostante la posizione di prestigio, Mannix è insoddisfatto del suo lavoro, che lo tiene lontano dalla moglie e dai figli, e vorrebbe accettare la generosa offerta della Lockheed Corporation. Allo stesso tempo, Eddie deve tenere a bada le sorelle e rivali Thora e Thessaly Thacker, in cerca di scoop sulle celebrità per i loro giornali scandalistici.
In uno dei suoi interventi da fixer, Mannix deve evitare uno scandalo che coinvolgerebbe una nota attrice di spettacoli acquatici, DeeAnna Moran, rimasta incinta da nubile; al suo rifiuto di sposarsi per salvare le apparenze, l'uomo le consiglia di dare segretamente in adozione il proprio figlio una volta nato, per poi adottarlo in seguito senza rivelare la sua maternità. Nel frattempo, le riprese di uno dei più ambiziosi progetti della Capitol, il peplum ambientato nell'antica Roma Ave, Cesare!, subiscono un brusco arresto quando l'interprete principale della pellicola, Baird Whitlock, scompare, rapito da due comparse.

GENERE : commedia, grottesco
REGIA : Joel ed Ethan Coen
ATTORI : Josh Brolin, George Clooney, Alden Ehrenreich, Ralph Fiennes, Scarlett Johansson
SCENEGGIATURA : Joel ed Ethan Coen
FOTOGRAFIA : Roger Deakins
MONTAGGIO : Joel ed Ethan Coen
MUSICHE: Carter Burwell
PRODUZIONE : Working Title Films
DISTRIBUZIONE : Universal Pictures
PAESE : USA - Regno Unito
DURATA : 106 Min

 

TRAILER

Scarica (via µTorrent) e guarda gratuitamente il film cliccando QUI

 

good morning

 

Accadde oggi, 27 ottobre

 

Auguri a Turone ed El Shaarawy. Prime ed ultime reti in rossonero per Matri e Silvestre. Esordio per Nevio Scala

 

var giacomelli

 

Ma VARranculo va!

 

Su quello che penso di Nicchi stavolta mi astengo, e per questa volta prendiamo e portiamo a casa

Difesa

 

Segnali di compattezza

Anche a livello difensivo, ieri il Milan ha dimostrato segnali di compattezza e ritrovando una certa sicurezza nei movimenti difensivi.

milan

 

La crescita del gruppo

 

l Milan sta salendo di rendimento e sta acquistando senso logico

 

centrocampo attacco

 

I soliti noti e ignoti

 

Suso dipendenza? E allora? Kessiè alla seconda "provola" stagionale

serie a

 

Serie A: vincono tutte le big

 

 Il Milan passeggia a Verona contro il Chievo. Il Napoli fatica ma si riporta in vetta.

 

Chievo-Milan 1-4: la Moviola

 

L'arbitro Di Bello se la cava agevolmente, anche complice una gara corretta.

 

aspettando MD

 

Unica italiana alle elementari

 

La bambina unica italiana in una classe con 18 stranieri a Modena. La denuncia della madre

 

storie calcio

 

Combat foot

 

Zidane è stato l’alfa e l’omega

 

good morning

 

Accadde oggi, 26 ottobre

 

Due importanti decessi: Aldo Cevenini, 83 gol in 84 presenze, e Aldo Boffi, 136 reti in rossonero, 5° in classifica davanti a Pippo e Van Basten

 

chievo-milan

 

Chievo-Milan, Suso Show

 

Il Milan torna a vincere dopo un mese. Suso illumina il Bentegodi

pre milan day chievo milan

 

Astinenza da terminare

 

Il Milan cerca la vittoria che manca da 4 turni. Montella: ultima chance

Giampaolo

 

Rimpianto Giampaolo?

 

Il Milan è stato davvero ad un passo dal tecnico ma poi Berlusconi e Galliani optarono per Vincenzo Montella. Alla Sampdoria però sta sorprendendo tutti

 

maremma maiala

 

Te tu sei 'n testa di hazzo!

 

Citando De Niro in Taxi driver "Ce l'hai con me? E che cazzo, tu ce l'hai con me? Questo stronzo ce l'ha proprio con me!"

kalinic

 

L'ultimo dei bocciati

 

Nonostante i precedenti la lezione non l'abbiamo ancora imparata

 

Bonucci

 

Resistenza ad oltranza

Nonostante l'inizio poco brillante, è un dovere morale difendere il capitano, a prescindere dalle opinioni personali.

aspettando MD

 

Anti migranti e islam

 

L'Austria svolta. Kurz premier più giovane al mondo

 

storia milan 2

 

Sangue sulla Coppa

 

Una delle più violente partite della storia del calcio. Video d'epoca

 

good morning

 

Accadde oggi, 25 ottobre

 

Esordio per Gigio nel 2015. Due volte abbiamo incrociato il Chievo a Verona il 25 ottobre e abbiamo sempre vinto, nel 2009 con doppietta di Nesta

 

Icardi, assoluto protagonista dell'avvio di campionato dei nerazzurri

 

Serie A, Inter-Samp apre il turno infrasettimanale

 

 

Spalletti e Giampaolo fra pochi minuti di fronte a San Siro. Domani in campo le altre big. Gare insidiose per Milan e Lazio, più agevoli per Juventus e Roma

 

mr. bean

 

Mr. Bean, Montella e SB

 

Un tecnico storicamente inconcludente, Mirabelli sergente maggiore ed un Generale nella penombra

 

Montella

 

Esonero oppure no?

 

La società cerca di rimandare sempre la decisione visti i nomi che il mercato offre. Finire con Montella e puntare a Conte dovrebbe essere la priorità

 

Sousa

 

Chi è Paulo Sousa?

 

Conosciamo meglio uno dei possibili successori alla panchina di Vincenzo Montella

 

aspettando MD

 

Le tribù dei "webeti"

 

Malati di social network: i profili tracciati da esperti italiani e stranieri

good morning

 

Accadde oggi, 24 ottobre

 

Giornata decisamente favorevole: una sola sconfitta su 16 incontri e non abbiamo mai perso in campionato.

 

montella

 

Una crisi senza fine

 

Montella non riesce ad uscire dalla crisi. Il suo Milan è già un progetto fallito

City-Burnley

 

United ko, fuga City

 

Tottenham e Arsenal a valanga, il Chelsea recupera nel finale, male il West Ham. Crisi Everton: Koeman esonerato

 

Simone Zaza festeggia con i suoi compagni

 

Valencia-show. Leganès, che storia!

 

Zaza trascina gli uomini di Marcelino all'inseguimento del Barcellona. Ok Real , Atletico e Barcellona. Dietro di loro chi spunta? Il Leganès, un unicum in Europa per una statistica particolare...

...

Kalinic

 

Una prova quasi ingiudicabile

L'espulsione di Bonucci ha influito notevolmente sulla prestazione del centrocampo e dell'attacco rossonero. Anche se...

...

good morning

 

Accadde oggi, 23 ottobre 

 

Giornata decisamente favorevole ai nostri colori: due sole sconfitte in 18 incontri. Si ricorda un Lecce-Milan 3-4 dal 3-0 con tripletta del Boa

 

bonucci

 

Nessuno tocchi Leo!

 

E per una volta fischiamoci noi tifosi

 

Bonucci

 

Se fossimo sempre così...

L'espulsione di Bonucci ha segnato una partita in cui il Milan ha dimostrato che se vuole, c'è.

 

Milan-Genoa 0-0, la Moviola

 

Var e Giacomelli assoluti protagonisti a San Siro. Recriminano i tifosi rossoneri, e non (solo) per il rosso a Bonucci

 

milan-genoa

 

Milan-Genoa 0-0, è sempre più crisi

 

Dopo il pari in Europa League arriva un altro 0-0 in campionato, ora serve un cambiamento, anche in panchina…

 

pagelle rossonere

 

Milan-Genoa, le pagelle

 

Le pagelle dei rossoneri dopo il pareggio interno contro il Genoa

 

 

milan genoa

 

Ultima spiaggia

 

Il Milan e Montella si giocano tutta la stagione nella gara con il Genoa. Ad ottobre, è già ultima spiaggia...

...

good morning

 

Accadde oggi, 22 ottobre

 

Nel 1916 moriva Herbert Kilpin, ideatore, fondatore, capitano, giocatore, allenatore del Milan Football & Cricket Club

 

Montella

 

Attendere o agire?

Il momento delicato in casa rossonera pone un quesito di fondamentale importanza per il futuro di questa stagione.

Austin

 

F1: il week-end in Texas

 

Hamilton domina le prove libere del Venerdì: titolo mondiale sempre più vicino

good morning

 

Accadde oggi, 21 ottobre

 

Tra i successi di oggi si ricordano un 6-0 a Torino contro i Granata ed un 4-2 in un derby, col primo gol in rossonero di Cosmin Contra

 

André Silva in azione contro l'Aek

 

Milan, "cinque attaccanti" non vuol dire pericolosità

 

Contro l'Aek Montella sceglie il talento, ma il risultato è solo tanta confusione. Sterili in avanti ed inconsistenti in mezzo. Il vestito non è ancora quello giusto, ed il tempo stringe

 

west ham utd

 

Stasera Hammers in campo

 

Nona giornata: City col Burnely, Utd ad Huddersfield, Chelsea-Watford, Everton-Arsenal e a chiudere Tottenham-Liverpool

 

Europa league

 

EL - Male il Milan, bene Lazio e Atalanta

 

Il Milan, tra i fischi, non va oltre lo 0-0. L'Atalanta non si ferma più, mentre i ragazzi di Inzaghi schiantano il Nizza di Balotelli

 

terza pagina

 

"Tato" Sabadini

 

Giuseppe Sabadini, un grande ex che parla di se e del Milan attraverso Milan Day

 

le gazze ladre

LE GAZZE LADRE di Ken Follet

Le gazze ladre del romanzo erano, nella realtà, cinquanta agenti segreti donne specializzate in opere di sabotaggio dietro le linee naziste. Il libro è dedicato sia alle trentasei che sopravvissero che alle quattordici che morirono. Lo sfondo storico funge da contorno oltre che alla spy story anche a due storie d'amore parallele. Follett costruisce un romanzo ricco di azione, suspense e romanticismo, sullo sfondo storico, mirabilmente evocato, della Francia occupata.

Il romanzo ha inizio il 28 maggio 1944 a Reims, nella Francia occupata dai nazisti. Felicity Clairet, detta Flick e conosciuta come "la Pantera", è un agente segreto inglese del S.O.E. che collabora con la resistenza francese: l'obiettivo è far saltare in aria il castello di Sainte-Cécile, in cui è situata una centrale telefonica tedesca. Il primo tentativo però fallisce. Flick è costretta a tornare in Inghilterra per organizzare un nuovo piano. Decide di mettere su una squadra tutta al femminile al fine di introdursi nel castello fingendo di essere un gruppo di donne delle pulizie. Dopo l'approvazione dei suoi superiori, e l'appoggio del generale Montgomery, tramite il suo collaboratore e ufficiale statunitense Paul Chancellor, Flick inizia a reclutare le componenti della sua squadra.
Nel frattempo, dopo il primo assalto al castello, il cinico ufficiale nazista Dieter Franck, che agisce sotto ordini diretti del feldmaresciallo Erwin Rommel, cerca di colpire al cuore della Resistenza francese. Interrogando sotto tortura alcuni prigionieri, riesce ad identificare l'anziana donna, Mademoiselle Lemas, che accoglie gli agenti segreti inglesi e li mette in contatto con Michel Clairet, capo della Resistenza, nonché marito di Flick. Dieter decide di sostituire Mademoiselle Lemas con la sua amante per attirare in trappola tutti i futuri agenti inviati dal S.O.E. Flick riesce a reclutare sei donne: Diana Colefield, sua amica di infanzia appartenente a una nobile famiglia e abile tiratrice; Maude Valentine, ex impiegata del Fany; Ruby Romain, una zingara delinquente esperta nel combattimento corpo a corpo; Jelly Knight, esperta di esplosivi; Greta Garbo, un omosessuale di origini tedesche che si traveste da donna ed esperto nelle telecomunicazioni; infine, Denise. Quest'ultima viene esclusa dal gruppo in un secondo momento per la sua poca affidabilità. La nuova squadra di donne, denominata le gazze ladre, viene addestrata per alcuni giorni dal S.O.E. con il supporto di Paul, responsabile della missione. Durante questo periodo nascono diverse relazioni: Ruby si lega ad un agente, tra Diana e Maude nasce una storia d'amore. Anche Flick e Paul s'innamorano: pur essendo inizialmente combattuta per non voler tradire il marito, alla fine la ragazza cede al corteggiamento dell'ufficiale americano e si lascia andare a una passione che non provava da tempo. Quando tutto è pronto, le gazze partono finalmente per la difficile missione. Non sanno che Dieter Franck è già sulle loro tracce. L'ufficiale tedesco infatti, dopo aver catturato un agente britannico, è riuscito a scoprire il luogo in cui atterreranno le sei donne. Flick però con una straordinaria intuizione riesce a sventare il pericolo e decide di spostare l'atterraggio in un'altra cittadina francese a qualche chilometro di distanza da Reims. Questo tuttavia ritarda l'inizio dell'operazione. Flick arriva a Parigi e si rifugia con le sue compagne in un albergo frequentato perlopiù da prostitute. La ragazza deve fare i conti anche con l'irresponsabilità di Diana e Maude, che finiscono per farsi catturare. Frattanto Paul è preoccupato per Flick e decide di partire per la Francia, ma, appena arrivato, anche lui cade nella trappola di Dieter e della sua amante. Paul viene rinchiuso in uno sgabuzzino della casa di Mademoiselle Lemas. Flick cerca un rifugio per sé e le sue complici, ma scopre che la casa del marito Michel è sorvegliata dai tedeschi. Si reca così da Mademoiselle Lemas, ma anche qui trova una donna sconosciuta, l'amante di Dieter, con due ufficiali nazisti e decide di attaccarli. Ancora una volta riesce a scamparla, uccidendo i nemici, e può ricongiungersi con Paul.
Il D-day, l'inizio della liberazione. A questo punto però...

Puoi scaricare gratuitamente il romanzo (formato epub) cliccando QUI

 

allied

ALLIED

Il film ha ottenuto 1 candidatura a Premi Oscar, 1 candidatura a BAFTA e 1 candidatura a Razzie Awards. In Italia al Box Office Allied - Un'ombra nascosta ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 4,9 milioni di euro e 1,9 milioni di euro nel primo weekend.

Durante la seconda guerra mondiale un comandante di aviazione franco-canadese, Max Vatan, arriva a Casablanca per conoscere l'agente Marianne Beausejour e fingersi il suo consorte. Insieme, i due devono farsi invitare al ricevimento dell'ambasciatore locale tedesco col fine di assassinarlo. L'operazione è un successo, e fra i due nasce il più imprevedibile ed incauto degli amori. Riescono a tornare a Londra, dove si sposano, hanno una figlia, Anna, e vivono come una famiglia normale.
Un giorno però Max viene convocato dai suoi superiori, che gli rivelano che la moglie è sospettata di spionaggio per conto dei nazisti; ritengono che sia una spia che ha sostituito la vera Marianne Beausejour e che l'ambasciatore ucciso dalla coppia non fosse altro che un dissidente che lo stesso Hitler voleva morto. A Max viene detto di aspettare una chiamata da parte dei servizi segreti alle 23:07 del giorno stesso, in cui gli sarà dettata una falsa informazione da trascrivere su un taccuino, per verificare se la moglie, una volta letto il messaggio, lo invierà ai tedeschi. Se così fosse, Max dovrà giustiziare la moglie; se si rifiuterá di farlo, entrambi verranno fucilati con l'accusa di alto tradimento.
Max, non dandosi pace ed essendo convinto che la moglie sia innocente, inizia a investigare a sua volta, andando alla ricerca delle persone con cui Marianne aveva lavorato sotto copertura in Francia. Dalle sue ricerche scopre che Marianne, durante una festa a cui era stata invitata molta gente dell'alta società nazista, aveva suonato la Marsigliese al pianoforte nel bel mezzo della serata. Dopo questa notizia...

 

GENERE : azione, guerra, thriller, drammatico, sentimentale, spionaggio
REGIA : Robert Zemeckis
ATTORI : Brad Pitt, Marion Cotillard, Jared Harris, Matthew Goode, Lizzy Caplan
SCENEGGIATURA : Steven Knight
FOTOGRAFIA : Don Burgess
MONTAGGIO : Mick Audsley, Jeremiah O'Driscoll
MUSICHE: Alan Silvestri
PRODUZIONE : GK Films, Paramount Pictures
DISTRIBUZIONE : Universal Pictures
PAESE : USA
DURATA : 124 Min

 

TRAILER

Scarica (via µTorrent) e guarda gratuitamente il film cliccando QUI

 

good morning

 

Accadde oggi, 20 ottobre 

 

Compleanno per Fabio Cudicini, Benetti e De Sciglio. Primi gol per Collovati, Laudrup, Rivaldo, Tomasson e De Jong

 

milan-aek

 

MILAN-Aek 0-0, ora è davvero crisi

 

I rossoneri non vanno oltre il pari con i greci dell’AEK, la situazione ora è davvero preoccupante

milan aek milan day pre

 

Milan-Aek. Riscossa, almeno in Europa

 

Il Milan contro l'Aek vuole centrare la settima vittoria di fila in EL ipotecando il passaggio del turno e cercando di scacciare la crisi

Antonelli

 

Desaparecidos

Tra infortuni e condizione fisica precaria, il Milan sta facendo a meno di Luca Antonelli da ormai un anno e mezzo. 

Bonucci celebra un gol insieme ai suoi compagni

 

Milan, con l'AEK devi indossare il vestito

 

Contro i greci il Milan ha la possibilità di chiudere virtualmente il suo girone, ma quello che i tifosi rossoneri si aspettano è vedere una squadra coerente e convincente

bonucci

 

Adesso tocca a te Leo!

 

Sei venuto al Milan per fare il capitano. Devi semplicemente esserlo

max

 

Adesso tocca a te Leo!

 

Spesso il campo è il riflesso della vita. Se non stai bene, anche sul rettangolo verde ti porti qualcosa. Le difficoltà mentali e le tensioni nervose, raramente rimangono confinate in un recinto protetto per 90 minuti. Ogni uomo può provare a dominare i propri pensieri, ma non può prevalere sul subconscio. A queste considerazioni di ordine generale non fa eccezione Leonardo Bonucci, ex icona bianconera, oggi capitano del Milan. Già nella stessa frase queste due cose tendono ad essere confliggenti. Sarò chiaro, come è giusto esserlo partendo però da due premesse fondamentali.

Chi scrive stima enormemente il calciatore Bonucci. Lo ritengo un grande giocatore. Non un fuoriclasse in senso assoluto, ma un top (ossia uno dei primi cinque giocatori al mondo) nel suo ruolo. La stima parte dai tempi di Bari. Chi avrà la pazienza di andarsi a rileggere qualche articolo del sottoscritto su Milan Day nella stagione 2009-10, potrà vedere come già all'epoca consigliavo al Milan di prendere Bonucci rispetto al più quotato mediaticamente Andrea Ranocchia. Per me, già allora, il giocatore mostrava qualità importanti. Figuriamoci pertanto se la mia stima tecnica del giocatore non è alta. Così come, preciso, non vi è alcun pregiudizio rispetto al fatto che Leonardo sia stato una icona della Juventus. Non mi tange. Il sottoscritto ha amato come pochi Filippo Inzaghi che, prima di arrivare al Milan veniva identificato da tanti rossoneri come un "gobbo cascatore". L'estate del 2001 mi sono ritrovato a soffrire di solitudine nella mia gioia per l'arrivo di un numero nove di cui il gol aveva deciso di innamorarsi. Nessun pregiudizio pertanto su Leo; solo ammirazione.

Da osservatore discretamente attento però, voglio dire una cosa in maniera chiara e netta. Il Bonucci di questi primi due mesi di Milan è solo un lontano parente del Bonucci vero. Chi stima Leo non può non ammetterlo. E le ragioni, a mio avviso, non sono fisiche nè tecniche (nessuno smette di saper giocare in pochi mesi). Le ragioni sono psicologiche. Bonucci ha preso subito una fascia più pesante delle sue spalle. Non perchè non abbia la personalità per reggerne il peso, bensì perchè non ha ancora capito un concetto semplice, ma fondamentale. Il Milan non è la Juventus. Detta così può apparire banale, ma in questa frase si cela la dimensione effettiva del problema. Bonucci fa il capitano del Milan come lo farebbe se si trovasse a Torino (della Juve d'altronde era il capitano designato per il dopo Buffon) e questo lo porta ad essere avvertito come un corpo estraneo rispetto alla maglia rossonera. Nella Juventus puoi permetterti tante parole, sia in campo sia sui social. Nel Milan no, è diverso. I Baresi ed i Maldini che lo hanno preceduto avevano aloni diversi. Ed il paragone, stante il valore tecnico, non può che essere con le loro figure piuttosto che con onesti gregari e ragazzi perbene come Abate e Montolivo che hanno indossato la fascia in questi anni con il rispetto di chi sa di essere un capitano di passaggio. Il capitano del Milan deve essere più silenzioso e deve ragionare in una ottica di gruppo. Bonucci, ad oggi, ha usato troppe volte la prima persona singolare. Senza accorgersene sicuramente, ma trasmettendo a livello empatico una sensazione di distacco.

In questo momento il messaggio che passa è quello di un grande giocatore che è venuto per fare il capitano. E' un errore gravissimo perchè noi abbiamo bisogno soltanto di un capitano ed il capitano, per noi rossoneri, è uno di noi. Leo può esserlo. Ha tutte le doti per esserlo ed io tifo per lui affinchè possa diventare, in questi anni, un grande capitano ed un trascinatore dei nostri colori. Deve però capire che nel Milan, a differenza che nella Juventus, la forza degi sguardi, dei silenzi, della discrezione, ha un potere persuasivo molto più grande rispetto agli hashtag ed alle sensazioni di impatto social. Il giorno in cui Leo girerà la chiave e si approprierà del Milan carpendo l'essenza unica di questa maglia e la sua orgogliosa appartenenza ad un patrominio valoriale molto diverso rispetto a quello bianconero, sarà il giorno della svolta. L'augurio è che possa arrivare presto. Bonucci ha l'intelligenza e la sensibilità per comprendere il valore esclusivo della fascia che porta al braccio. Non è un aspetto secondario: è un momento che può cambiare la stagione e forse anche la nostra storia. Forza Milan, caro Leo. Abbiamo tutti voglia di chiamarti capitano. E, stanne certo, ne abbiamo soprattutto il bisogno.

inzaghi

 

L'AEK Atene ci porta bene

 

Due precedenti favorevoli contro i greci e una "curiosità"

storie calcio

 

La finale abbandonata per protesta

 

Il caso più eclatante dell' abbandono di una squadra in una grande competizione internazionale

 

good morning

 

Accadde oggi, 19 ottobre

 

Buon compleanno al più grande goleador rossonero: Gunnar Nordhal. Nel '94 incontrammo l'AEK ad Atene e terminò 0-0

 

montella conte

 

Cambio tecnico: meglio aspettare

 

Montella per ora resta al suo posto. Ma un altro passo falso con Aek, Genoa o Chievo aprirebbe la questione. Meglio un cambio subito o aspettare un top allenatore a fine stagione ?

Manchester City

 

CL - Cade il Napoli. Liverpool a valanga

 

A Manchester va in scena una partita pazzesca tra due squadre che giocano il miglior calcio d'Europa, ma la rosa fa la differenza e Sarri cade sotto i colpi di Sterling e G. Jesus

 

Calhanoglu

 

Qualità in più

 

Il turco ex Bayer può diventare il perno sul quale far ruotare l'intero gioco offensivo della squadra di Montella?

svezia-italia

 

Il nostro avversario: la Svezia

 

Saranno gli svedesi gli avversari dell'Italia nel play-off verso Russia 2018. Conosciamoli meglio...

 

...

storia milan 2

 

La denuncia di Rivera

 

Il clamoroso sfogo di Gianni Rivera in seguito agli arbitraggi anti-Milan che favorirono lo scudetto della Juventus

 

good morning

 

Accadde oggi, 18 ottobre

 

Giornata positiva, con 2 sole sconfitte in 14 gare. Ultime reti per Schiaffino e Albertini: per il 'Metronomo' addirittura una doppietta al Barcellona

 

Romagnoli

 

Problemi di singoli?

Nel periodo nero, che il Milan sta attraversando, Romagnoli risulta uno dei peggiori. E' un problema di singolo o c'è altro dietro?

Montella

 

Fiducia a Montella reale?

 

La sensazione è che il tecnico campano sia ancora sulla panchina rossonera per mancanza di alternative

 

good morning

 

Accadde oggi, 17 ottobre

 

Compleanno per Oduamadi, pedina del grande gioco... Preziosi-Galliani. Giornata positiva: 2 sole sconfitte e 7 successi

 

centrocampo

 

Un centrocampo non all'altezza

 

 Il reparto è stato poco e mal rafforzato in estate. Montella non è ancora riuscito a dargli forma e consistenza. Ma ormai, forse, è troppo tardi per porre rimedio

difesa

 

 

Una difesa imbarazzante

 

Bonucci continua a giocare malissimo e Romagnoli è sempre più inutile

City Stoke 7-2

 

City a valanga, cade Conte

 

Arsenal ko a Watford, Klopp e Mou si annullano, primi punti per il Palace, West Ham raggiunto solo nel finale

 

buffon

 

Il grande paraculo

 

Se esistesse il "paraculo d'oro" avrebbe sempre un unico, insuperabile, grandissimo vincitore

napoli

 

Napoli, sarà la volta buona?

 

Se lo dice Guardiola allora dobbiamo crederlo, "il Napoli gioca il miglior calcio d'Europa"

derby

 

Inter - Milan: la tattica

 

Un derby amaro che lascia la sensazione più classica del vorrei ma non posso

good morning

 

Accadde oggi, 16 ottobre

 

Esordio per Dugarry, prima rete per Rosato, Maini e Robinho. Giornata davvero poco fortunata: più sconfitte che vittorie, tra cui 2 derby

 

 

Milan, una sconfitta che brucia

 

Una sciocchezza di Rodriguez a 2' dalla fine regala il derby all'Inter. Tripletta per Mauro Icardi

 

derby pre

 

Derby: risalita o inferno

 

Il Milan si gioca già molto della propria stagione. Montella obbligato a vincere. Spalletti vuole essere l'anti-Napoli. 

derby

 

L'ultimo derby di fine secolo

 

Una gara strana, decisa da un giocatore che è rimasto nel cuore dei milanisti

Milan China

 

L'inizio di una nuova era

 

A Pechino presentato il ramo cinese del club rossonero, nel silenzio assoluto o quasi della stampa italiana. Nulla di nuovo quando si tratta di Milan.

autunno

 

Si sta come d'autunno...

 

Foglie che stanno per cadere, foglie che cadono e foglie già cadute...

...

Suso al momento del primo gol nel derby del Novembre scorso

 

Suso-Candreva: il derby delle ali

 

Entrambi grandi protagonisti degli ultimi derby, i velocisti hanno il compito di dare il cambio di passo alle rispettive squadre. Ecco cosa gli allenatori si aspettano da loro...

...

good morning

 

Accadde oggi, 15 ottobre

 

Compleanno per Mattioni, uno dei primi 'affari' del duo Mino&Fester. Sei vittorie, tre sconfitte e tre pari il bilancio del giorno

 

Spalletti

 

Due mondi a confronto

 

Il Derby di domani metterà di fronte due filosofie di gioco opposte. Chi arriva meglio a questa partita?

donnarumma

 

Derby: al Milan serve il vero Donnarumma

 

Il Milan chiede al suo campione di tornare a fare la differenza. Parare l'imparabile, come un anno fa, per aiutare i rossoneri ad uscire dalla crisi. E domani sfida ad Handanovic...

...

André Silva è il top scorer in Europa League

 

Prendetevi e prendiamoci il derby!

 

Montella "costretto" a scegliere André Silva. Insieme a lui Suso e Bonaventura saranno decisivi per un Milan che DEVE essere più pericoloso.

aspettando MD

 

Un coglione ingrato

 

Claudio Lippi spara a zero su tutti, ma Presta non gradisce e lo asfalta

 

good morning

 

Accadde oggi, 14 ottobre

 

Auguri ad Aldo Maldera (III), il terzino che segnava.  Bilancio spalmato su tutti i risultati in questa gionata. Addio Sandokan

 

tagliavento

 

Tagliavento, dolori rossoneri

 

Sarà Paolo Tagliavento il fischietto del derby n° 308 tra Inter e Milan, una scelta che lascia perplessi

 

Il Real Madrid, campione in carica, sarà impegnato in casa del Getafe

 

Liga, il programma dell' 8^ giornata

 

Tanti gli incroci interessanti, ne la Liga che scalda i motori dopo la sosta per le Nazionali. Atleti-Barça di domani sera sarà un imperdibile alternativa al nostrano Roma-Napoli

 

petkovic

 

Petkovic per il dopo Montella?

 

Dalla Svizzera arrivano voci secondo cui sarà Petkovic il prossimo allenatore del Milan

 

Motegi

 

MotoGP: via al Gran Premio del Giappone

 

Prosegue a Motegi la sfida per il mondiale tra Vinales, Marquez, favorito numero uno, e Dovizioso

 

andré silva

 

Andrè Silva da 9

 

9 goal in Europa in questo inizio di stagione fanno di lui uno dei migliori attaccanti in circolazione e il centravanti del futuro del Milan

 

terza pagina

 

Strunz a chi?

 

Un personaggio infinito, che ha fatto il suo ingresso nel grande calcio più di cinquant’anni fa e che ancora oggi...

 

...

il gran diavolo

IL GRAN DIAVOLO di Sacha Naspini

Senza enfasi, rifuggendo ogni retorica, razionale e imparziale Sacha Naspini ci accompagna in questa lunga cavalcata di fine epoca, e senza mai ergersi a giudice, grazie anche a una vena di pietà, ci fornisce l’immagine di un Giovanni de’ Medici vivo e vitale come doveva essere, ma egoista e vanitoso, cattivo marito e pessimo padre, insomma questo gran diavolo, come era anche soprannominato, era solo un dio della guerra, incapace di reggere il peso della pace.

Giovanni dalle Bande Nere, al secolo Giovanni di Giovanni de’ Medici (Forlì, 6 aprile 1498 – Mantova, 30 novembre 1526) è stato forse il più noto condottiero italiano, uno di quegli uomini d’arme che, unitamente alle truppe di cui disponevano, si mettevano al soldo di vari Signori per combattere nelle guerricciole – ma anche in grandi conflitti – che nel Rinascimento erano piuttosto frequenti. Sul suo ardimento e sulla sua capacità tattica non ci sono dubbi, mentre difettava di doti di stratega, tanto che non fu mai messo a capo degli eserciti dei vari committenti, a differenza per esempio del marchese Francesco II Gonzaga. Discendeva, per parte di madre (Caterina Sforza, la Signora guerriera di Imola e Forlì) dal ben più capace condottiero Muzio Attendolo Sforza, dal qualeti ereditò lo spirito indomabile e il coraggio; il padre Giovanni faceva parte di un ramo cadetto della famiglia Medici, come si sa ricca e assai potente. Benché quindi ci fossero tutti i presupposti affinchè il giovane Giovanni potesse diventare di fatto il padrone di Firenze (lo diverrà suo figlio Cosimo) spinto da uno spirito di avventura indomito preferì abbracciare il mestiere della guerra, che gli diede un’ampia popolarità in un alone quasi di mistica leggenda, a cui contribuì anche la sua morte in ancor giovane età.

 

Puoi scaricare gratuitamente il romanzo (formato epub) cliccando QUI

 

maraviglioso boccaccio

MARAVIGLIOSO BOCCACCIO

Il film è tratto da cinque novelle del Decameron di Giovanni Boccaccio: La novella di Messer Gentil de' Carisendi e Monna Catalina, una novella di Calandrino, la novella narrante l'amore fra Ghismunda e Guiscardo, la badessa e le brache del prete, Federigo degli Alberighi

PRIMA NOVELLA. Una donna, gravemente ammalata, viene abbandonata dalla madre del marito in una chiesa, poiché credevano fosse morta. Messer Gentile, innamorato di lei, la trova, si sdraia accanto a lei e, sentendo il battito del suo cuore, capisce che è ancora viva. Messer Gentile la porta a casa propria e...
SECONDA NOVELLA. Nella città di Firenze vive un pittore ingenuo di nome Calandrino che passa il suo tempo con altri due amici pittori chiamati Bruno e Buffalmacco, i quali spesso si prendono gioco di Calandrino. Una volta, infatti, Maso convince Calandrino della possibilità di trovare in un fiume una pietra dai poteri magici chiamata allora Elitropia. Calandrino convince i suoi amici ad andare a prendere l’Elitropia...
TERZA NOVELLA. Ghismunda, figlia del principe di Salerno, rimasta vedova, decide di tornare a casa del padre. Cerca subito un compagno, questo però è amico del padre. I due cominciano a frequentarsi di nascosto e lui, come simbolo del loro amore, le regala attraverso il padre una coppa fatta a mano proprio da lui. Quando il padre scopre la loro relazione...
QUARTA NOVELLA. E' ambientata in un monastero lombardo dove una giovane suora, Isabetta, una ragazza di nobile origine e dalla rara bellezza, incontrò un giorno un giovane di cui si innamorò perdutamente; una notte Isabetta trovò il modo di far entrare di nascosto il giovane nella propria camera. I due vennero scoperti e le monache decisero di smascherare Isabetta di fronte alla badessa...
QUINTA NOVELLA. Il giovane Federigo degli Alberighi, di nobilissima famiglia fiorentina, bravo nelle armi e ammirato da tutti per la sua cortesia, si è innamorato di una gentile dama ritenuta una delle più belle della città. Giovanna è rimasta vedova e ha un figlio in cattiva salute. Venuta l’estate porta il figlio in campagna, in un podere di sua proprietà vicino a quello di Federigo. Il giovanetto, girando per i dintorni, conosce Federigo e comincia a frequentarlo...

 

GENERE : drammatico
REGIA : Paolo e Vittorio Taviani
ATTORI : Lello Arena, Kasia Smutniak, Michele Riondino, Carolina Crescentini, Paola Cortellesi
SCENEGGIATURA : Paolo e Vittorio Taviani
FOTOGRAFIA : Simone Zampagni
MONTAGGIO : Roberto Perpignani
MUSICHE: Giuliano Taviani e Carmelo Travia
PRODUZIONE : Luigi Musini
DISTRIBUZIONE : Donatella Palermo
PAESE : Italia
DURATA : 120 Min

 

TRAILER

Scarica (via µTorrent) e guarda gratuitamente il film cliccando QUI

 

good morning

 

Accadde oggi, 13 ottobre

 

Auguri a Maurizio Ganz, 11 reti col Milan. In questa giornata 8 incontri ma sole 4 vittorie. Esordio per Macina poi ritiratosi a soli 25 anni

 

derby champions

 

Quel derby in cui...

 

Una partita strana, troppa sofferenza e gioia mitigata

Silva

 

Montella deve puntare su Silva

 

Usato sempre in coppa e poche volte in campionato, ma quando Andrè gioca fa vedere grandi cose

 

ventura

 

Jorginho & Co. Gli esclusi di Ventura

 

Da Jorginho a Balotelli. Da chi potrebbe attingere il CT per risollevare l'Italia in vista di Playoff e (si spera...) Mondiale ?

Lo schema della competizione

 

UEFA, nel 2018 al via la "Nations League"

 

L' UEFA ha presentato il nuovo torneo continentale per Nazionali che partirà nei mesi post-Mondiale. Ci saranno promozioni e retrocessioni. L'Italia in "Serie A"

 

Olanda

 

Il declino orange

 

Le Qualificazioni ai Mondiali lasciano in eredità un Olanda in crisi di risultati e alle prese con un imponente ricambio generazionale.

storie calcio

 

Uno sguardo, due destini

 

Sheva: vite parallele accomunate da quegli occhi sbarrati sempre accesi

 

good morning

 

Accadde oggi, 12 ottobre

 

Il mistero di Andrew Williams, esordiente nel 1913; nel 1930 la prima per Sante Arcari, 186 presenze e 70 gol in rossonero.

 

Cutrone

 

Silva e Cutrone coppia per il derby?

 

Kalinic non è al meglio e la coppia reduce dai gol in nazionale potrebbe essere la soluzione ideale per attaccare la difesa neroazzurra, ma Montella farà altre scelte

 

conte

 

Conte dal blue all'azzurro

 

L'allenatore più desiderato d'Italia sulla scia della nazionale; è lui il leader che al Milan manca

ceballos

 

Spunta Ceballos

 

Veloce, tecnico e abituato a giocare in mezzo.  In teoria il centrocampista che ci manca

good morning

 

Accadde oggi, 11 ottobre

 

Compleanno per Morini, esordio per Incocciati. Nel 1931 perì Luigi Barbieri, portiere goleador, in campo anche nel primo derby della storia

 

ventura ct italia

 

L'Italia, al Mondiale, ci deve andare

 

Si chiude il girone di qualificazione. Azzurri, tra molti alti e bassi, agli spareggi. Un'Italia fuori da Russia2018 non è contemplata

Kalinic contrastato da De Rossi nel match perso contro la Roma

 

Derby, perché Montella sceglie Kalinic

 

Non solo ragioni statistiche dietro la scelta del tecnico rossonero, che vede nel croato l'attaccante più completo, più decisivo e più pronto per una sfida del genere a disposizione

 

Derby

 

Mai mollare!

 

La stagione è lunga, e anche in caso di sconfitta nel Derby, bisognerà comunque credere fermamente ad un piazzamento nelle prime quattro.

Italia

 

Italia: testa di serie con fatica

 

Candreva a 15 minuti dalla fine mette apposto le cose. Adesso l'Italia dovrà disputare i playoff per andare a Russia 2017

 

good morning

 

Accadde oggi, 10 ottobre

 

Nel 1888 nacque Pietro Lana, personaggio interessante. Nel 1985 ci lasciò Annovazzi, interista scartato dai nerazzurri; da noi restò 9 stagioni

 

aguero

 

Un sogno chiamato "Kun"

 

Più fantascienza che realtà le notizie provenienti da oltre Manica

maremma maiala

 

Proprio non gli va(r) giù

 

La Juventus dovrebbe essere la prima a chiedere regole scansa dubbi e malignità, eppure...

...

Vulcano

 

Aldo B., Silvio B., Nazionale B

 

Il 'Processo'? Una schifezza. Le parole dell'ex presidente? Una schifezza. La Nazionale? Una schifezza. 

 

Brocchi da allenatore del Milan

 

Brocchi, sei da Milan? Perchè non dimostrarlo?

 

In una recente intervista l'attuale assistente di Capello in Cina ha parlato di ciò che sarebbe potuto essere e non è stato al Milan. Un po' di silenziosa gavetta, alle volte, non guasterebbe...

...

ventura

 

Chi per il post Ventura?

 

Ancelotti sarebbe il miglior nome per guidare la squadra ai Mondiali e cambiare prima dei playoff potrebbe essere la soluzione ideale. Per il futuro Montella o Allegri

 

russia2018

 

Verso Russia2018, la situazione

 

Oggi tocca alla nostra Nazionale scendere in campo per l'ultimo impegno prima dello spareggio

 

biscardi

 

La scomparsa di Biscardi

 

Se ne va un genio della televisione insieme alla sua inconfondibile leggerezza

aspettando MD

 

Viaggio nel mondo Cutrone

 

Il Gelato Cutrone, il soprannome 'Pokémon', gli allenamenti in oratorio...

...

storie calcio

 

Il “Sindacato dei Piedi”

 

L’AIC è il sindacato dei calciatori, fondato il 3 luglio 1968. Ecco la sua lunga ed appassionante storia…

good morning

 

Accadde oggi, 9 ottobre

 

Nel 1887 nacque Trerè, autore del primo gol nella storia dei derby coi cartonati. Giornata poco fortunata: 5 sconfitte in 11 partite.

 

MONTELLA

 

Come giocarsi il Derby?

 

Montella pensa di confermare il 3-5-2 delle ultime gare. Nessuna rivoluzione in vista. Giusto cosi'?

nibali

 

" Lo Squalo 2 "

 

La "Classica delle foglie morte" all'italiano più vivo

Serie B

 

L'equilibrio assoluto in B

 

Mai probabilmente sie era visto un campionato cadetto così equilibrato: tutto il campionato raccolto in sette punti.

 

Nazionale: avanti con Ventura, almeno per ora

 

Lo zoccolo duro della Nazionale avrebbe tenuto un vertice in cui avrebbe espresso la volontà di tornare al 3-5-2. Il Belgio, intanto, ci regala i play-off

 

good morning

 

Accadde oggi, 8 ottobre

 

Compleanno per Nils Liedholm e Zorro Boban. Nel 1969 giocammo l'andata dell'Intercontinentale, vincendola 3-0

 

Vialli

 

Un' altra occasione persa

 

L'opinione di Vialli sull'attacco rossonero dimostra ancora una volta la frettolosa bocciatura della Pay-tv al nuovo Milan

ventura

 

Italia, toccato il fondo

 

Brutto pareggio interno con la Macedonia. Ventura in un anno e mezzo non ha dato un volto alla sua Nazionale. Mondiali a rischio senza un cambio repentino

aspettando MD

 

Io, nonno rincoglionito

 

"Per te sono un nonno rincoglionito, tu non dici mai niente, ma lo fai bene"

 

good morning

 

Accadde oggi, 7 ottobre

 

Buon compleanno a Nelson Dida, 44 anni. Esordi in Coppa Italia per Papin e Van Basten. 

 

italia

 

Italia ad un punto dai Play Off

 

Poco più che una formalità per gli Azzurri la qualificazione aritmetica agli spareggi

 

raonic

 

Tennis, tra torneri asiatici e infortuni

 

Nadal è l'unico sopravvisuto nei big. Gli infortuni continuano infatti a mietere vittime nell'ATP

Suzuka

 

Ferrari in forma; Vettel pure?

 

Il tedesco primo nelle libere, poi un acquazzone ha rallentato le prove. Bottas sostituisce il cambio: per lui 5 posizioni di penalità

 

kaka

 

Quanto ci manchi Riky!

 

A 14 anni dal primo gol di un fenomeno passato troppo in fretta

 

Bombonera

 

Verso Russia 2018: la situazione

 

Momento decisivo per capire chi andrà al Mondiale del prossimo anno, sia in Europa che in Sud America. E la Siria...

...

Derby

 

Derby ultima spiaggia?

 

Il Milan si trova probabilmente già al dentro o fuori per la qualificazione in Champions League tramite campionato

 

terza pagina

 

Il segno di Zorro

 

Un riconoscimento del tutto meritato per un personaggio che di banale non ha mai avuto niente

i signori del fuoco

I SIGNORI DEL FUOCO di Tom Clancy

Sam Fisher è il primo agente scelto di Third Echelon. Non ha realmente una vita privata, a causa della sua professione, e ha scarsi rapporti sociali. Ha una figlia, Sarah, nata dalla defunta moglie Regan. È ben addestrato in tecniche di combattimento ravvicinato, in particolar modo nel Krav Maga (disciplina di arti marziali). Generalmente usa un SC-20K, fucile multiuso capace di sparare proiettili particolari quali proiettili elettrici o di gomma. È dotato di un cinico senso dell'umorismo.

Per rispondere alle crescenti minacce alla sicurezza degli Stati Uniti ed ai programmi sempre più sofisticati con cui terroristi ed organizzazioni criminali proteggono i loro piani, la NSA (Agenzia di Sicurezza Nazionale del governo statunitense) ha istituito un dipartimento supersegreto: Third Echelon. I suoi agenti sul campo sono abilissimi, invisibili, micidiali. Operano in assoluta solitudine ed hanno licenza di spiare, rubare o distruggere dati preziosi, registrare conversazioni compromettenti, falsificare prove scottanti e uccidere. La loro prerogativa è di agire nell'ombra, grazie all'ausilio di apparecchiature tecnologiche di ultima generazione. Se dovessero cadere in mani nemiche, il Governo degli Stati Uniti negherà ogni legame con loro, nessuno muoverà un dito per salvarli. Sam Fisher è il primo degli agenti scelti, il primo degli Splinter Cell. Nel romanzo si troverà a dover fronteggiare la minaccia dei trafficanti d'armi che rischiano di mettere a repentaglio la missione americana in Iraq e Iran. Parallelamente si svolge la storia della figlia di Sam, Sarah, che va in vacanza a Gerusalemme con un'amica e due ragazzi, di cui uno appartenente all'organizzazione terroristica nota come Shadows.

 

Puoi scaricare gratuitamente il romanzo (formato epub) cliccando QUI

 

13 hours

13 HOURS: The Secret Soldiers of Benghazi

Se Bay lancia un'invettiva politica in 13 Hours, questa è rivolta all'amministrazione Obama durante i fatti di Bengasi, e in particolare a Hilary Clinton - allora Segretario di Stato, durante l'uscita del film invece nel pieno della corsa alla Casa Bianca - attraverso riferimenti non troppo velati alla mancanza di interesse nel sostegno alle truppe e al prevalere di burocrati, che pensano solo alla pensione in luoghi che invece dovrebbero ospitare solo combattenti di professione.

Libia, 2012. Jack Silva, bisognoso di qualche guadagno extra, sceglie di imbracciare nuovamente il fucile per i GRS, le Guardie di Sicurezza, corpo di appoggio alla CIA. Arrivato a Bengasi, si trova ben presto al centro di una guerra civile. L'ultimo giorno della sua missione coincide con un attacco, ampiamente pianificato, di terroristi libici alla base segreta americana.
Tratto dalla vera storia dell'assalto alla dépendance dell'ambasciata statunitense a Bengasi, comincia dalle immagini di cronaca su Gheddafi per dedicarsi poi alla ricostruzione fittizia di personaggi e situazioni che abbandonano ben presto un'idea di verosimiglianza.
La rivisitazione dei fatti di Bengasi si trasforma, quasi inevitabilmente, nella glorificazione dei contractors, di quei veterani restituiti alla vita civile - barba incolta, lenti a contatto, chiacchiere in skype con i familiair - ma incapaci di fare a meno del fronte di guerra. E consapevoli che la loro presenza sia fondamentale, "laggiù", in quel famigerato Medio Oriente, disprezzato per il clima e i suoi pericoli, ma inevitabile destinazione dei soldati nordamericani.

 

GENERE : azione, drammatico, guerra, storico, thriller
REGIA : Michael Bay
ATTORI : James Badge Dale, John Krasinski, Max Martini, Dominic Fumusa, Pablo Schreiber
SCENEGGIATURA : Chuck Hogan
FOTOGRAFIA : Dion Beebe
MONTAGGIO : Pietro Scalia, Calvin Wimmer, Michael McCusker
MUSICHE: Lorne Balfe
PRODUZIONE : 3 Arts Entertainment, Latina Pictures, Paramount Pictures
DISTRIBUZIONE : Universal Pictures
PAESE : USA
DURATA : 144 Min

 

TRAILER

Scarica (via µTorrent) e guarda gratuitamente il film cliccando QUI

 

good morning

 

Accadde oggi, 6 ottobre

 

Esordio per Panucci e prima rete per Albertini. Giornata positiva: solo 2 sconfitte in 14 gare ed un 6-0 al Toro con tripletta di Superpippo

 

Il capitano rossonero Bonucci in azione

 

Il gruppo e la mentalità: Albertini ha ragione

 

Ben 10 gol subiti in 7 partite ed incapacità di reagire allo svantaggio, questo Milan è debole mentalmente. I risultati potrebbero presto aiutare...

...

Belotti

 

Ma per favore...

Il Presidente del Torino si lamenta del rude trattamento riservato a Belotti dagli avversari. Ma non è che stiamo esagerando con le polemiche?

ventura

 

Balotelli-Zaza, perchè no?

 

Il recente infortunio di Belotti avrebbe potuto spalancare le porte al duo Balotelli-Zaza, ma il Ct Ventura non ci vede

 

San Siro

 

San Siro o stadio nuovo?

 

Il Milan, insieme all'Inter, sembra aver deciso per l'ammodernamento di San Siro, abbandonando per adesso l'idea di un nuovo impianto

 

max

 

Toni bassi, luci spente e fiducia a Montella

 

Le sensazioni che si ricavano dal post Milan Roma sono decisamente in controtendenza rispetto al post partita contro la Sampdoria in cui, velatamente, la società ha fatto trasparire qualche critica a Montella. Dopo la sconfitta contro i capitolini invece, l'ordine di scuderia sembra essere quello di abbassare i toni e soprattutto la luce dei riflettori dalla squadra. Segnale chiaro, esplicito, assolutamente dovuto. Il Milan è stato sopravvalutato in estate, non tanto dai dirigenti quanto dall'ambiente generale che ha iniziato a pensare ad obiettivi proibitivi ed utopistici. La squadra ha assorbito quell'entusiasmo, si è cullata su di esso ma ai primi impegni importanti sono emerse pecche e lacune. Tutto normale, tutto comprensibile. Vincere non è un verbo automatico, è semmai un verbo successivo che viene dopo altri due verbi. Costruire ed aspettare. Montella ha diritto di lavorare sereno e di essere giudicato alla fine della stagione.

Chi parla di esoneri ed alternative non sa di cosa parla. Lo diciamo col massimo rispetto delle altrui posizioni ma, davvero, l'idea di un ritorno al Milan di Carlo Ancelotti in questo momento non è praticabile per tante ragioni. Economiche, ma non soltanto economiche. La vera alternativa a Montella si chiama Antonio Conte, allena a Londra e sino a fine stagione non sarà nemmeno avvicinabile. Pertanto, è bene mettersi di buzzo buono e lavorare con la massima unità di intenti in questa stagione che, per ovvii motivi, non può nè deve essere inquadrata come una stagione di passaggio. Sia per quello che è stato speso, sia per le aspettativa che ha creato. Il Milan di adesso è un cantiere aperto. C'è un allenatore che non ha ben inquadrato la squadra che ha e c'è una campagna acquisti che deve iniziare ad emettere alcuni squilli.

Ma c'è soprattutto un equilibrio di squadra da trovare. E' un compito difficile perchè la rosa ha alcune criticità che la rendono non perfettamente adatta ad un modulo tattico in particolare. In breve le questioni aperte sono tre. 1. Kessiè è troppo forte per fare il mediano. Non è un incontrista, è un giocatore che va molto e che scopre la posizione. Questo porta alcuni vantaggi ma toglie equilibri alla mediana. 2. Calhanoglu è un trequartista atipico. Non è un giocatore di tocco nè di visione di gioco, ma è un elemento d'impeto, di cattiveria agonistica pura miscelata con la balistica e con la giocata ad effetto. 3. Qualsiasi modulo si adotti manca, in organico, una seconda punta/esterno offensivo capace di legare centrocampo e attacco. Un Insigne tanto per intenderci, ossia un giocatore bravo nell'assist, con tanti gol nei piedi ed in grado di saltare l'uomo. Sono queste le criticità con cui si confronta Montella ed è su questi aspetti che il Milan deve lavorare per provare a risalire la china.

 

good morning

 

Accadde oggi, 5 ottobre

 

In un derby, primo gol in rossonero per Kakà. Bilancio positivo, con due sole sconfitte su 11 incontri disputati il 5 ottobre

 

suso-jack

 

La strana stagione di Suso e Jack

 

Un inizio di stagione complicato per i 2 protagonisti della scorsa stagione, pochi minuti per Jack, un ruolo non ancora chiaro per lo spagnolo.

 

polemica

 

La smemorata(?) di Sky

 

Miss. Buffon sputtana il Milan su una illazione ma tace su una condanna

 

gilardino

 

Dalla Champions allo Spezia

 

Dieci anni dopo la vittoria di Atene, l'ex Milan Gilardino passa allo Spezia in Serie B

 

Milan

 

Un progetto che deve proseguire

 

Anche senza Champions League gli investimenti dovranno continuare altrimenti si rischia di ricadere nel baratro

 

aspettando MD

 

“Hai fatto 13?”

 

Quando vincere “alla Sisal” cambiava la vita

 

good morning

 

Accadde oggi, 4 ottobre

 

Nel 1992 battemmo la Viola 7-3 a Firenze e nel 1914 l'Audax Modena 13-0. Nel 1997 morì Germano, celebre per la love story con la contessa Agusta

 

Milan

 

Le difficoltà dell'inizio

 

E' un Milan in difficoltà, quello che si è visto in queste settimane. 

montella

 

Montella, sorrisi e ottimismo. Forse troppo ?

 

Montella, con dirigenti e tifosi preoccupati per le sconfitte, ride e predica ottimismo durante interviste e conferenze.  Ha ragione lui ?

 

aspettando MD

 

La figuraccia di Apple

 

Il riconoscimento facciale non funziona, imbarazzo durante la presentazione dei nuovi prodotti

 

good morning

 

Accadde oggi, 3 ottobre

 

Compleanno per Zlatan Ibrahimovic. Esordio per Gudmundsson, in futuro Ministro dell'Industria islandese. Primo gol per Fabio Capello

 

kalinic

 

La sterilità offensiva

 

Il problema principale di questo Milan che fatica a segnare su azione

Difesa

 

Miglioramenti in vista

 

Nonostante la sconfitta di ieri, la gara contro la Roma lascia speranze positive soprattutto per il reparto arretrato.

city united

 

City e United fanno il vuoto

 

Niente da fare per Conte contro Pep; bene il Tottenham e risale l'Arsenal. In coda, Palace sempre a zero e l'Everton ora pensa a Mazzarri

 

 

Milan-Roma, la moviola: bene Banti

 

Partita facile per Banti, che adotta un metodo coerente e sbroglia le situazioni intricate con esperienza

 

good morning

 

Accadde oggi, 2 ottobre

 

Esordio per 'Anguilla' Anquilletti; prime reti per Evani, Paletta e Locatelli ed ultima in rossonero per Andrea Pirlo

 

milan roma pre partita

 

Milan-Roma: Montella, passato e futuro

 

Il Milan e Montella si giocano tanto contro i giallorossi, che da anni arrivano a San Siro per domninare i rossoneri...

...

romagnoli

 

Romagnoli, basta errori

 

Dopo qualche incertezza, con la Roma Alessio Romagnoli è chiamato al riscatto

 

Niang

 

Niang è da Toro, non da Milan

 

Un giocatore mediocre, inutile, dannoso ma per il Toro di oggi può anche andare bene

 

Verstappen

 

In Malesia vince Verstappen

 

L'olandese della Red Bull vince in solitaria l'ultimo Gran Premio della Malesia della storia.

good morning

 

Accadde oggi, 1° ottobre

 

Tanti auguri a George Weah, la potenza e l'eleganza. Giornata positiva, con 2 sole sconfitte in 15 incontri

 

MD in your language

Flash news

HIGHLIGHTS 2017/2018

MILAN - H.VERONA

Cerca in MD

unforgettable

i più letti

LA POLEMICA

Lunedì, 11 Dicembre 2017

Menomale che Milan c'è

Prima pagina

Lunedì, 04 Dicembre 2017

Mirabelli: Football Manager livello principiante

Prima pagina

Giovedì, 09 Novembre 2017

Milan-Belotti: il gioco vale la candela?

Prima pagina

Mercoledì, 08 Novembre 2017

Pirlo-Milan: i perchè di un amore mai nato

LA POLEMICA

Sabato, 25 Novembre 2017

Il miserabile che da del miserabile

 

 

LIVE STREAMING

 diretta streaming disponibile 10 minuti (circa) prima dell'inizio gara QUI 

QUI per il Disclaimer Streaming MD .


UTILITY

x STREAMING

Web player (ok)

Sopcast (scarica)

Acestream (scarica)

FILM DOWNLOAD

μTorrent (scarica)

3^ PAGINA

Milan e Milanista
Come eravamo
Storie RossoNere
RossoNeri
Maglia
click and go!

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.