vola

 

La porti un coglione a Firenze...

 

In Maremma c'è un detto "se proprio devi parlà ho hoglioni, prendi i tua e facci 'na hiacchierata"

Dopo avere incassato con soddisfazione (MD) i complimenti di una importante penna del giornalismo sportivo nazionale che legge spesso Milan Day perchè "è uno dei pochi siti sul Milan dove si usa sempre un linguaggio a modo", devo ammettere che, ad un maremmanaccio polemico e 'gnorante come il sottoscritto, è stato difficile scrivere un 'Maremma maiala' (come al solito) poco politically correct. Spero, per dirla come un mio illustre corregionale, 'la penna' guardi, passi e... perdoni.
La spinta a scrivere qualcosa in merito, me l'ha data un nostro lettore: "Mi piacerebbe leggere un vostro articolo che parli dell'ipocrisia dei fiorentini. Di quello che hanno scritto nel loro comunicato ufficiale, dimenticandosi di quando, furono mandati in C2, invece che in D e dell'anno dopo, quando, invece di giocare la C1, giocarono la B, in entrambi i casi, per "meriti sportivi", anche se si facevano cambiare nome, da Fiorentina a Fiorentia Viola. Grazie, sia nel caso in cui venga o no scritto un pezzo su questo..."
In realtà, il nostro Direttore, aveva già detto la sua in proposito ma visto che per me toscano/Milanista, quando c'è di mezzo la Viola, è tempo di derby...

I Della Valle non sono benvisti (eufemismo) dalla tifoseria viola. Vivendo in Toscana e parlando di loro con un tifoso della Fiorentina, una delle prime cose chi ti dicono è "'sti pezzi di 'emme'".
D'altra parte, ironia del caso, proprio nel giorno che al Milan viene riconosciuta la leggittima partecipazione alla prossima Europa League, la curva Fiesole (l'organizzazione di tifosi viola 'Unonoveduesei') esce con un inequivocabile comunicato "Tempo scaduto, andatevene! I vostri affari sulla nostra pelle sono finiti. Il vostro tempo è scaduto. La piazza (non quella di Moena) ve lo farà capire. L'unica cosa che questo progetto deve ancora raccontare è che i Della Valle se ne devono andare".
Cosa meglio di un comunicato ufficiale dell'ACFiorentina per risollevare l'orgoglio viola e gettare acqua sul malumore? La Fiorentina è stata (secondo i Della Valle) defraudata da una partecipazione all'Europa League ottenuta per "meriti sportivi" (sigh).
E allora 'Garrisca al vento il labaro viola': "In tutta questa vicenda (ndr. Uefa/Milan/Tas) la Fiorentina ha avuto un chiaro ruolo di spettatrice rispettosa delle decisioni che le Autorità competenti avrebbero preso. Teniamo inoltre a precisare che noi la partecipazione alle Coppe siamo abituati a guadagnarcela sul campo per meriti sportivi come del resto abbiamo fatto per tanti anni".
Anche la moglie del club manager della Fiorentina Giancarlo Antognoni 'garrisce': "Io non so se la Fiorentina meritasse l’Europa, ma quello che so è che la legge non è uguale per tutti, non hanno messo tutto questo tempo per decidere se mandare la squadra viola in C2, Ma che giustizia c’è? Fate allora come vi pare! Uno schiaffo a tutte le regole! Calcio malato non mi piace più e aggiungo una vera porcata!". Oh poffarbacco.
A rileggere bene il comunicato della Società viola e della signora vien da chiedersi se trattasi di bischerate o smemorati...

Parlano di guadagnarsi il giusto per "meriti sportivi sul campo", nemmeno il buon Comunardo Niccolai, di cagliaritana memoria, riusciva a confezionare un autogol così clamoroso.
1) Se si parla di "campo" la risposta alla bischerata viola è più imbarazzante (per loro) che evidente: classifica finale dell'ultimo campionato, Milan 6° con 64 punti e Fiorentina 8^ con 57 punti. Non basta? E allora ricordiamo l'asfaltata (5-1) rossonera ai viola nell'ultima di campionato.
Se poi, viola version, è un "merito sportivo" arrivare a 7 punti dalla qualificazione per paretcipare ad un coppa... bè, allora, il Milan meritava lo scudetto... detto in toscano stretto 'hazzate!'
2) Forse per "meriti sportivi guadagnati sul campo" i Della Valle & Co. intendono il non aver mai avuto 'aiutini' dal palazzo o avere la fedina penale intonsa?
Ripeto, delle due l'una, o son bischeri o son smemorati. Vediamo un po'...
1º agosto 2002 - La società rinasce come Florentia Viola, e viene iscritta in Serie C2 per meriti sportivi. E non si capisce perchè, a dispetto di chiunque altro che vara una nuova società, non parta dalla 3^ categoria. La Fiorentina non esiste più e allora, meriti de che?
2002-2003 - 1ª nel girone B della Serie C2. Inizialmente promossa in Serie C1, viene successivamente promossa d'ufficio in Serie B per meriti sportivi, col nuovo nome di ACF Fiorentina. Dalla C2 alla serie B in un batter di ciglia, dov'è lo sbandierato "merito sul campo"?
E vogliamo parlare della onestà con tanto di fedina pulita? Facciamolo.
Calciopoli: condannati per frode sportiva a un anno e tre mesi i fratelli Diego e Andrea Della Valle, azionisti di maggioranza della Fiorentina. Per loro i giudici hanno disposto anche il divieto di accedere a luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive. Un anno e tre mesi per Sandro Mencucci, amministratore delegato della Fiorentina. Mazzini (vicepresidente federale) è accusato di aver avuto un ruolo determinante nei confronti della società viola. La giustizia sportiva lo ritiene colpevole di far da tramite tra la Fiorentina e la cosidetta «Cupola» in grado di falsare l'andamento dei campionati. A fine giugno l'accusa aveva chiesto 2 anni di reclusione per Diego, un anno e 10 mesi per il fratello Andrea e un anno e 8 mesi per l'amministratore delegato.

Se i "meriti sportivi" della Fiorentina sono aver vinto 2 scudetti, l'ultimo quando l'uomo sbarcò sulla Luna (1969), allora la Pro Vercelli (7 scudetti) dovrebbe avere l'iscrizione matematica alla Champions League?
Ora va bene che in Italia, se sei mediaticamente dalla parte giusta, è possibile di tutto come ad esempio farsi premiare come campioni nazionali pur essendo arrivati terzi e che poi, una volta scoperti colpevoli, nessuno abbia il coraggio(?) di revocare quel titolo. Oppure scandalizzarsi per un conflitto di interessi (Galliani presidente di Lega) e non per altri (Fiat-Nazionale ed Eurovita-Arbitri)... ma, un limite alla decenza ed il buon senso nelle dichiarazioni, vogliamo metterlo?
Parlavo, sere fa, dell'idea di questo mio pezzo sulle dichiarazioni della società viola con un mio amico tifosissimo della Fiorentina, la sua considerazione in merito è stata: "oh icchè voi he ti diha, se devo parlà di hoglioni, prendo i mia e ci fò 'na hiacchierata" ed ancora "in curva, huando arrivano in tribuna, si hanta: la porti un coglione a Firenze...".
Due marchigiani, tifosi dell'Inter, alla guida della Fiorentina... God save Florence!


MD in your language

md tube rettangolare2

HIGHLIGHTS: Real Madrid-Milan (T. Bernabeu)

(prossimamente) tutti gli highlights 2018/2019

MILAN OFFICIAL

TIFOSI

MOMENTS

Il graffio

il graffio 1bis

Cerca in MD

Image 17 Agosto 2018
C'è chi dice no
Image 17 Agosto 2018
Ai ferri corti
Image 12 Agosto 2018
Honda diviso a metà

i più letti

LA POLEMICA

Lunedì, 16 Luglio 2018

Ah, se l'avesse fatto il Diavolo...

LA POLEMICA

Martedì, 10 Luglio 2018

Hanno vinto quelli là

LA POLEMICA

Martedì, 31 Luglio 2018

Tutto il ciarliero e muto della vita

LA POLEMICA

Martedì, 03 Luglio 2018

Da Adolf ad Angela

LA POLEMICA

Domenica, 05 Agosto 2018

La storia di Teo Malucci

 

LIVE STREAMING

 diretta streaming disponibile 10 minuti (circa) prima dell'inizio gara QUI 

QUI per il Disclaimer Streaming MD .

UTILITY

x STREAMING

Web player (ok)

Sopcast (scarica)

Acestream (scarica)

FILM DOWNLOAD

μTorrent (scarica)

3^ PAGINA

Milan e Milanista
Come eravamo
Storie RossoNere
RossoNeri
Maglia
click and go!

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.