Il Marchese

 

Io sono io e voi non siete un c...

 

Tocca prendere in prestito una frase dal Marchese del Grillo per tentare di fotografare il momento che vive sto paese o quello che ne resta

 

 

Essendo il nostro pur sempre un giornale sportivo, verrebbe voglia di cominciare da lì, dalla pelota. Invece di raggiro ed alla rinfusa scrivo quello che capita. A caso. Come fanno quasi tutti. E mi piace prendere specchio subito da quella nuvola fumogena che è la campagna elettorale con morte (e non è metafora) datata 4 marzo. Ma vi aspettavate voi una cosa tanto orrenda? Ma esiste un posto al mondo dove chi si alza e rappresenta pur sempre qualche decina di milioni di teste potesse scendere così in basso? Dall'abbonamento Rai (sic ..), alla tassa universitaria (sic..sic..) , dal costo dei sacchetti per la spesa, alle dentiere, al mangiare dei cani...come argomento che dovrebbe indurci all'alzata dal letto per la "gabina" fra un mesetto. No dai. Che se poi il delirio avesse residenza in .... Casa Paund..., Noi con l'Italia, Civica popolare, Rivoluzione Cristiana, Movimento Maie (che cazzo è ??)... se fossero questi a menar balle di questa povertà, diresti "Ohio .. si buttano, qualche seguace di Vanna Marchi gli crederà ..perchè no?" Invece sono i futuri autisti della vaporiera Italia a sparar minchiate. Vecchi e nuovi, piccoli e grandi accomunati dalle favole. Mettono uomini e donne a 500 chilometri da casa, e dicono di rispettare il territorio perchè comunque, in vacanza, vado in Alto Adige. Ed allora la Boschi a Bolzano è giusto. Basta sapere la ricetta dei canederli e scappar detto che lo strudel è il dolce più buono al mondo. Che miserabile di donna e con lei tutta la povertà concentrata in questi giorni. E davvero pare di leggere dalle labbra di Silvio .. di Matteo .. e di chissà chi ancora .. "Io sono io e voi non siete un cazzo". Da vomitare.

La Germania il paese più moderno dell'area Euro. Forte dentro. Fortissimo all'esterno, tanto da schiacciare tutti e di imporre la cinghia da tirare dell'euro e dei conti chiari e puliti come solo loro. Mille passaggi provano ormai la loro cattiva fede. Ma noi abbiamo ancora leader che vanno a studiare là. Esempio di Stato senza macchie e che vuol bene ai suoi cittadini la Germania. Dai pure. L'anno scorso esce una notizia che in un mondo normale avrebbe fatto saltare il banco. Undici milioni di macchine prodotte in Germania risultano truccate nel valore più imbarazzante: hanno abbassato ad arte gli indici di inquinamento. Tutti a pensare.. ci siamo, ora li fottiamo sti garibaldini. Passa il tempo, escono cadaveri anche dal mondo Fiat e da altri. Insomma, una mano lava l'altra, aspettiamo ancora di vedere massacrate le sigle "crucche" . Intanto noi potremmo disdire da bravi patrioti gli ordini di Wolkswagen, Audi, Mercedes...ma va là. Tutto come e più di prima. Noi sboroni e loro truffatori. Miscela fantastica. Ma in queste ore la patria dell'Oktober fest fa strike. "Utilizzo di cavie animali ed umane per verificare il livello di resistenza ai gas di scarico". Insomma scimmie e uomini messi al soldo per vedere quanto ci mettono a crepare.
La vecchia abitudine di gasare uomini, di non avere limiti, di non rispettare l'essere umano riesce allo scoperto. Senza mai essere sparita. Manca solo di fare i collaudi ad Autschwitz. Lo schifo più totale, qualche ....Oooooo ....di meraviglia dei politici tedeschi, qualche e-mail di rimbrotto e da domani si riparte. Belli come il sole a vendere macchine macchiate di sangue. E par di sentirla la signora Merkel.."Io sono io e voi non siete un cazzo...". Maledetta.

Che spettacolo il nostro campionato. Bello vero? Si gioca abbastanza di merda ma c'è da morir dal ridere. La Juve sempre lì pur giocando il peggior calcio d'Europa, il Napoli che pomposo e permaloso mette insieme una fila di furti come neache il grande Luciano Moggi (Crotone, Atalanta e Bologna prese a calci nei maroni dagli arbitri). Roma ed Inter si sono già arrese (mamma mia la lotta per il terzo ed il quarto posto Champions, che pena). L'Inter vista dl vivo mi ha impressionato. Mai visto giocar così male, giocatori a spasso senza mai cercarsi, alcuni bidoni (tipo D'Ambrosio, Cancelo....) ed un tecnico che 2 mesi fa guardava le stelle in cielo pensando di averle create lui, che insegnava a vivere e ci ricordava che "io sono io ... voi ...). L'unico tecnico del mondo che non sa che la Spal ha un solo sbocco alla sua manovra : Lazzari sulla destra. E da Lazzari viene fatto a fette, mettendogli anche alle calcagna un destro che lui fa giocare a sinistra. Confusione totale al modico prezzo di 4 milioni di euro l'anno .Un bacio al fenomeno ed un saluto agli Sconcerti, ai Caressa, ai Pardo e ai mille indigenti che 2 mesi fa sussurravano "Dio mio come si vede la mano del tecnico". Ecco, appunto.
In questo quadro da incubo si è inserito ... sapete chi ? Il Var. Ancora direte. Si, ancora. Anche perchè se esiste una categoria con tanto di capo (Marcello Nicchi .. brrrrr) che meglio fotografa la frase del Marchese del Grillo, è quella degli arbitri.
Riassunto puntate precedenti. Alla fine del girone di andata il Sig. Nicchi fa una riunione con un pippone incorporato. Sembra Gesù Cristo dal pulpito. Su 1.100 episodi da Var , gli errori sono stati 11 (a star larghi dice lui). Quando ho letto mi sono messo a piangere, perchè allora mi sono proprio bevuto il cervello (e questo è probabile a prescindere). Leggo l'elenco dei pochi episodi e quando vedo che, fra questi, per dire, non c'è traccia di alcuni errori pazzeschi. Esempietto fra tutti un rigore dato alla Samp domeniche fa contro la Spal a Genova. Roba da errore tecnico e partita da rifare. Inizio a sudare e mi imbatto nel lavoro laborioso di un gruppo di giornalisti piuttosto autonomi che hanno messo insieme un centinaio di episodi, uno peggio dell'altro, con 35 errori dopo aver spulciato il Var da parte dell'arbitro. Cioè non è più che uno si sbaglia perchè vede in fretta e male. Noooooooo, perchè un episodio visto in 8 (ottoooooo !!!) non trova una soluzione. Ma quale altro avvenimento della nostra vita ha bisogno di 8 persone per avere un giudizio credibile? Nemmemo al processo mafia di Palermo. I giudici erano 5.
E poi volete che vi dica perchè, oltre a non funzionare ne ora ne mai, è stupido lo strumento? Perchè non tratta l'argomento seriamente. Il guaio degli arbitraggi non sono l'episodio in area, il rigore, il gol di mano. Roba da ridere. Un rigore contro può essere recuperato, cento minuti di partita devono dare possibilità se sei sul pezzo. Il vero tormento nasce dalla scientificità degli arbitraggi, dai fischi a senso unico in tutti i falli incerti e dalla tolleranza verso alcuni colori ed alcune facce. Viste dal vivo è spaventoso lo scarico addosso alle squadre deboli, intimidazione che produce la differenza. Ma è intollerabile che D'Ambosio (ed i mille D'Ambrosio) in nome della maglia immagino, in Spal-Inter commetta 16 falli, tutti ad interrompere il fraseggio con cui può partire un'azione... e non viene nemmeno ammonito. Paloschi pareggia al 90esimo, esulta sotto la sua curva, non si toglie la maglia e viene ammonito. Che metro idiota è?

Non c'è nulla da fare contro questo stile, non conta il Var, conta il buon senso, il non aver paura di fischiare contro alcuni . E sentendo la boria con cui parlano tutti gli arbitri, devo purtroppo dire che anche la categoria più insultata, più presa in mezzo... Si Si.. anche loro, anche gli arbitri, nel loro intimo godono con la spocchia e la cattiveria della Merkel, di Trump, di Matteo, di Marchionne, di Lotito, di Cristiano Ronaldo.... "IO SONO IO, VOI NON SIETE UN CAZZO"!

 

MD in your language

Flash news

HIGHLIGHTS 2017/2018

MILAN - FIORENTINA

Cerca in MD

'17-'18 su Milan Day

 

LIVE STREAMING

 diretta streaming disponibile 10 minuti (circa) prima dell'inizio gara QUI 

QUI per il Disclaimer Streaming MD .

UTILITY

x STREAMING

Web player (ok)

Sopcast (scarica)

Acestream (scarica)

FILM DOWNLOAD

μTorrent (scarica)

3^ PAGINA

Milan e Milanista
Come eravamo
Storie RossoNere
RossoNeri
Maglia
click and go!

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.