Dieci comandamenti

 

I Dieci Comandamenti 

 

Dieci uomini o donne da indorare

 

 

Diego non dormiva bene in queste notti di fine anno. Il Natale aveva lasciato vistosi segni sulla sua pelle, la delusione si era impadronita e non aveva più permesso a corpo ed anima di riposare. La sindrome del sabato del villaggio aveva colpito ancora. L'attesa della festa era "brividosa e succolenta". Il raccolto povero. O almeno lui vedeva così le ore di questo Natale che non lascerà tracce, se non nel libro nero. Diego non dormiva e quando la testa fa così subentra la voglia di farsi male e soprattutto qualche gioco proibito. Niente di sessuale, ormai nascosto in un angolo buio, sfogliabile di rado. Niente di programmatico e lavorativo. Ormai la fogna dove lavora Diego non si può chiamare posto di lavoro, abitata com'è da esseri solo vagamente ricollegabili all'uomo. Niente di niente. Stanotte Diego chiede a sè di pentirsi, di chiedere scusa e di mandare il "Buon Anno" a quella parte del mondo che ha più volte insultato. Perchè fra la valanga di merda sparata più volte, le possibilità di avere ben ragionato sono poche. E gli va, fino al dolce dormire, di chiedere scusa. Chissà se serve a dormire prima del Capodanno. Dieci uomini o donne da indorare. Vai Diego !!


1) Matteo Renzi. Ciao amico caro, ho sbagliato a darti del buono a nulla, a credere che non avresti creato posti di lavoro (oltre un milione .. vai). Fantastica la tua gestione del partito, siamo noi, io sicuro, a non avere capito. E quanta ragione avevi sul Referendum: ci avrebbe cambiato la vita. Ti prometto che il prossimo anno sto più attento e il 4 marzo una sontuosa croce sul tuo nome e sul tuo partito la metto sicuro. Buon anno Matteo e naturalmente al tuo immenso paparino Tiziano, colpito alle spalle senza colpe.


2) Eugenio Scalfari. Giornalista senza ombre, sempre deciso e sempre dalla parte della ragione. Ed io distratto e coglione a leggere Marco Travaglio, uno che vorrebbe fare il processo a tutti. Eugenio invece sempre lucido in tv, sempre coerente. E se hai dimezzato le vendite di Repubblica è colpa di stronzi come me, che ti leggono distrattamente e non hanno capito che a 100 anni si è più svegli che a 30. Da gennaio si torna a Repubblica, nuovo formato luminoso e vibrante. E ti prego vai più spesso dalla Gruber, così spieghi per bene agli italioti come me cosa ci aspetta con Matteo e Silvio. Buon anno Eugenio.


3) Gigio Donnarumma. Porca vacca che magone. Io che ho anche giocato in porta (un quarto d'ora eh...) a non capire il talento del portierone del Milan, la bellezza di quel corpo, la precisione di parate, le uscite ed il preciso palleggio nei disimpegni. Io a non capire come tutti avevano capito che è talmente predestinato che c'è da inorridire a pensare qualcosa di diverso, qualcosa che coinvolga i suoi limiti, che possa uscire il nome di quel pezzo di carne .. come si chiama ... Raiola vero ? Proprio una testa di cazzo sono. Al prossimo mondiale dell'Italia sarai il migliore al mondo. Ed io qui a spulciare fra i tuoi soldi, piovuti su te e fratellone. Che accattone. Scusa Gigio.. e buonissimo anno.


4) Federica Pellegrini. Ma chissà cosa mi passava per la testa quando contestavo la Dea. Simpatica, vincente, col fidanzato bello e con il mondo in mano, pronta a vincere le prossime Olimpiadi. Io Diego del cazzo a spulciare i suoi fallimenti a Rio o qua e là. Lei bella dentro, intelligente, quando parla in veneziano è una poesia. Pubblicitari che se la litigano, quasi mai sui rotocalchi perchè in fondo non cambia mai fidanzato (??). Modesta e profonda, piace moltissimo al leader del punti 1 di questi comandamenti. Dai Fede, come ti chiamano tutti. Buon anno.


5) Mario Balotelli. Io mediocre, mi sono fermato al gossip. Invece dove ti appoggi la metti dentro (la palla.. eh). Gol a grappoli in un campionato strepitoso come quello francese. E tu giustamente a chiederti "ma quel vecchio rincoglionito di Ventura come ha fatto a non chiamarmi per salvare capra e cavoli ?". Adesso sei diventato discreto e modesto. Ti ho visto con la figlia in spiaggia, che carino. E dicevano che non eri un papà con i fiocchi. Ci ho messo un sacco ma ora ho capito. Sei avanti anni luce, sei da pallone d'oro. Altro che quel nano di merda di Messi. La mia era invidia. Scusami. Buon anno grande "Balo".


6)Maria Elena Boschi. Qui mi inginocchio e recito "Io Diego imploro le scuse per avere ripetutamente riso, svilito ed insultato la figura di M.E.B.. Esempio di statista in giovane età, da passa-carte a Ministro in zero attimi perchè profuma di genio, stratega di un partito che senza Lei sarebbe naufragato, attenta a tutti i guai del paese. Compresi quelli delle piccole banche, che senza di Lei sarebbero fallite. M. Elena non mollare, c'è ancora tanto da fare con le decine di Banche che falliranno presto. Ti chiedo scusa e fammi sapere dove sei candidata... io ci sarò" . Buonissimo anno Madonnina mia. Scusa me.. e tutti quei poveracci del Fatto Quotidiano che stanno li a guardare se vai a Madonna di Campiglio con i soldi nostri. Teste di cazzo..


7) Gennaro Gattuso. Ero rimasto fermo alla tua immagine mentre correvi sotto la curva della Spal a Ferrara 2 anni fa, quando il Pisa aveva espugnato il Paolo Mazza. Io permaloso e stupido non mi ero accorto del tuo talento, della tua immensa conoscenza del calcio e del brioso gioco che sputa il tuo animo. Addirittura avevo etichettato il tuo calcio come un calcio insopportabile, di rottura. Inteso come rottura di coglioni. Invece eccoti in pista bello sveglio. Con un calcio moderno e di stile. Buon anno Rino .. a te. E se non ti offendi anche al tuo Vecchio Milan. Un pò bisogno pare ci sia.


8) Citta di Bologna. Alla città che mi ospita da 30 anni, che mi ha dato soldi ed amicizie... devo proprio essere un demente a trattarla sempre male. Civile e simpatica, di gente ospitale sempre, ovunque vai spendi poco e stai bene. Umile, pensano sempre che altrove si mangi meglio. Tortellini .. Torri ... Tette.. altri tempi quelli delle 3 T. Adesso i bolognesi sono così, generosi verso gli altri e comprensivi. E quando poi parli di tifo, sempre tranquilli e buoni. A volte strappano la sciarpa e la bruciano ai nemici , a volte se giri in centro con un braccialetto della Spaal ti mandano a fanculo.. ma è perchè ti vogliono bene. Ora l'ho capito. Ed a tutti i bolognesi, proprio tutti... Auguro un meraviglioso anno. 


9) VAR. Qui proprio devo essere fuori di me. Una rivoluzione splendida ed io a dubitare ed a bestemmiare. Star li a guardare se ci vogliono 5 minuti per un rigore, ad impuntarsi se la metà delle scelte sono sbagliate dopo aver guardato sto cazzo di VAR. A contestare che anche ora chi ha più peso vince e condiziona l'arbitro più di prima. Ah Diego.. ah Diego. Ma non vedi che si sbaglia meno, che nessuno simula più (sic...), che nemmeno Sarri e Spalletti contestano più le giacchette nere? Allora con forza: Grazie Var e buon anno.


10) DONNE. Diego, che schifo. Sessista...Misogino...Porco... Dalla Boldrini alla Boschi, dalla Pellegrini alle telecroniste Rai, dalla Picerno alla Bonafè, dalla Gruber alla mamma di Matteo Renzi. Appena compare una femmina in tv.. dajeee. Per non parlare delle tue colleghe di lavoro. Sempre lì a spulciare i minimi dettagli, a rimproverare un minuto di ritardo, a scrutare le poche o inesistenti inefficienze. E poi non le vorresti nemmeno al bar, e poi ancora a dire che non sanno quando ridere e non ti fanno ridere. E poi Wanda Nara, la moglie di Dybala e le mille fighe di Borriello. Diego fai cagare. Le donne sono l'anima della vita e se non ti sei accorto, se c'è una speranza di salvezza, è tutta in mano alle donne. Chiaro? Quindi per tutto il 2018 a tutte le femmine del mondo: buon anno !!!


Si è addormentato Diego, forse molto prima di completare i 10 comandamenti. Ma appagato e purificato .Ha saldato il suo debito. Finalmente. Domani è un altro giorno, un altro anno. Deve solo sperare che Scalfari non incontri la Boschi, che Gattuso non incontri Balotelli, che la Pellegrini non incontri Matteo Renzi. Potrebbero chiedere la Var.. e scoprire che è tutta una simulazione!!

DA DIEGO UN FELICISSIMO ANNO 2018 (e questa non è una simulazione)

 

MD in your language

Flash news

HIGHLIGHTS 2017/2018

MILAN - BENEVENTO

Cerca in MD

unforgettable

 

LIVE STREAMING

 diretta streaming disponibile 10 minuti (circa) prima dell'inizio gara QUI 

QUI per il Disclaimer Streaming MD .

UTILITY

x STREAMING

Web player (ok)

Sopcast (scarica)

Acestream (scarica)

FILM DOWNLOAD

μTorrent (scarica)

3^ PAGINA

Milan e Milanista
Come eravamo
Storie RossoNere
RossoNeri
Maglia
click and go!

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.